Brescello, anziano ferito con un coltello dalla sua badante

La donna, una trentenne ucraina, è stata denunciata per lesioni personali aggravate

BRESCELLO (Reggio Emilia) – Una badante ucraina di 30 anni è stata denunciata per lesioni personali aggravati dopo che, al culmine di una lite con l’anziano che accudiva, un 73enne, lo ha ferito con un coltello. E’ successo giovedì sera in un’abitazione di Brescello.

L’uomo è andato in cantina per prendere del formaggio e ha visto che ne mancavano due pezzi sui 10 che aveva acquistato. Quindi è andato a chiedere contezza dell’ammanco alla badante. Ne è nata una lite nel corso della quale la badante ha impugnato un coltello e ha ferito l’anziano sul dorso della mano mentre cercava di difendersi.

Sentendo le urla dei due sono intervenuti i vicini di casa che li hanno divisi. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Brescello. L’anziano è stato curato al pronto soccorso dell’Ospedale di Guastalla e dimesso con una prognosi di 6 giorni per un taglio al dorso di una mano.

La trentenne è stata denunciata per lesioni personali aggravate.