Toano, minacce e botte alla compagna: denunciato

Un 40enne è stato denunciato per maltrattamenti e lesioni personali aggravate nei confronti di una 35enne con cui conviveva dal 2012

TOANO (Reggio Emilia) – Un 40enne di Toano è stato denunciato per maltrattamenti e lesioni personali aggravate nei confronti della compagna, una 35enne di Toano con cui conviveva dal 2012. A partire dal 2015 l’uomo aveva iniziato ad assumere atteggiamenti culminati con gravi minacce, ma anche condotte violente che, in una circostanza, avevano provocato alla donna l’incrinazione di due costole.

La Procura, dopo le indagini dei carabinieri, ha richiesto e ottenuto dal gip del Tribunale di Reggio l’applicazione, nei confronti dell’uomo, della misura cautelare del divieto di avvicinamento nei confronti della donna, una 35enne reggiana, prescrivendogli di non avvicinarsi a più di 150 metri da tutti i luoghi frequentati dalla stessa.

Dal 2015, dopo appena tre anni di convivenza, l’uomo perseguitava la compagna, minacciandola di morte se avesse deciso di interrompere la relazione e inviandole gravi messaggi esplicitamente minacciosi quali ad esempio “ho il coraggio di ammazzare una persona o sfregiarla con l’acido”. In più’ occasioni l’aveva picchiata con pugni e schiaffi e, in una circostanza, la violenza era stata tale che le aveva provocato l’incrinazione di 2 costole con una prognosi di 20 giorni.