Tempesta di minacce e telefonate la ex fidanzata: denunciato

Un 35enne di Forlì è stato accusato di atti persecutori nei confronti dell'ex fidanzata, una 40enne di Campagnola

CAMPAGNOLA (Reggio Emilia) – Un 35enne di Forlì è stato denunciato per atti persecutori nei confronti dell’ex fidanzata, una 40enne di Campagnola. Gli è anche stato imposto il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla donna, di mantenere una distanza di almeno 100 metri e di comunicare con lei con qualsiasi mezzo.

L’uomo non aveva accettato la decisione della 40enne di interrompere la loro breve relazione sentimentale e aveva reagito con molestie telefoniche (fino a oltre 100 chiamate in un giorno) e gravi minacce, sia con sms che su WhatsApp.

Il comportamento dell’uomo ha provocato nella donna un grave stato d’ansia e di paura e le ha fatto temere per la sua incolumità e dei suoi familiari, costringendola a limitare le uscite e a modificare le sue abitudini di vita. Era arrivato e telefonarle anche 130 volte al giorno e le mandava messaggi con minacce di morte.