Sos Cisl: in provincia ci sono 468 anziani in povertà

Sono quelli che percepiscono la pensione di cittadinanza: 216,19 euro al mese (contro una media regionale di 185 euro)

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Sono 468 gli anziani di Reggio Emilia che percepiscono la “pensione di cittadinanza”. La citta’ del Tricolore, registra un’analisi dei patronati Caf della Cisl Emilia Centrale, e’ la prima in regione per importi erogati: 216,19 euro al mese (contro una media regionale di 185 euro), che possono arrivare sino a 780 euro.

I destinatari del sostegno – tutti over 67 come previsto dalla legge – vivono in prevalenza da soli. I numeri, sottolineano i Caf, “significano che i reggiani coinvolti dalle misure avevano, mediamente, i due requisiti fondamentali di partenza Isee e valore reddituale patrimoniale mediamente piu’ bassi rispetto alle altre province”.

Non una novita’, purtroppo, per Adelmo Lasagni, segretario generale della Fnp Cisl Emilia Centrale, che dice: “Se da un lato guardiamo con soddisfazione all’aiuto alle persone in difficolta’, questi numeri confermano quello che, da anni, segnalavamo: ci sono purtroppo centinaia di persone in difficolta’”. Tra l’altro, “riteniamo che questo dato sia ancora sottostimato se si considera che stiamo parlando dell’1% dei 136.000 pensionati reggiani”.

Più informazioni su