Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

Gli appuntamenti di venerdì, sabato e domenica in città e in provincia

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 20 settembre e che gli eventi vanno fino a domenica 22 settembre.

Città

Teatro Valli: “Il richiamo degli scomparsi”, di Massimo Zamboni, al Teatro Municipale Romolo Valli, il 21 settembre 2019, alle 20.30, inaugura l’undicesima edizione del Festival Aperto di Reggio Emilia, a cura della Fondazione I Teatri. Un progetto in esclusiva in cui Massimo Zamboni si misura con la dimensione teatrale. Con inedite collaborazioni, fra cui quella con il regista Fabio Cherstich, e un’orchestra composita, costituita all’uopo per canzoni antiche e recenti che diventano nuove.

Teatro Cavallerizza: il Festival Aperto accoglie domenica 22 settembre, alle 18, al Teatro Cavallerizza, Her-on, lo spettacolo di Spattini /Pellacchi – Balletto Civile, vincitore del Premio della Critica di Direction Under 30 edizione 2019, concorso dedicato alla scena teatrale nazionale under 30, a cura del Teatro Sociale di Gualtieri con Fondazione I Teatri Reggio Emilia. Her-on (heron in inglese significa airone) vede in scena un solo performer.

Teatro Piccolo Orologio: Festival, Fuori Dinamico, il prossimo appuntamento è fissato per domenica 22 con una giornata tutta quanta dedicata al circo al femminile, nata da una collaborazione con il Centro Teatrale MaMiMò: negli spazi del Teatro Piccolo Orologio si esibiranno Elena Burani con “Piume” (ore 18.30) ed Eva Lunardi con “Evanescente”(ore 21).”Piume” è una riflessione poetica ed emozionante sulla solitudine, tutta narrata a partire dal solo linguaggio del corpo, che mette a nudo fragilità, risorse e dolori di un vissuto.

Chiostri di San Pietro: che cosa hanno in comune Moana Pozzi, Caterina da Siena, le sorelle Bronte e Zaha Hadid? Grace Jones e Shirley Temple? Che cos’è e come si combatte la sindrome di Ginger Rogers? Potremo scoprirlo domenica 22 settembre alle 16.30 ai Chiostri di San Pietro durante il colloquio-intervista organizzato dal Comune di Reggio, che Francesca Codeluppi e Sandra Campanini avranno con Michela Murgia e Chiara Tagliaferri, autrici di “Morgana”, il volume appena uscito per Mondadori che propone una carrellata di donne protagoniste dell’emancipazione femminile e che riporta come sottotitolo “Storie di ragazze che tua madre non approverebbe”. Parteciperà anche l’assessore alla Partecipazione e innovazione Valeria Montanari.

Gattaglio: secondo appuntamento per Suoni dai balconi. Venerdì(ore 18.30) la rassegna di concerti “sospesi” nei quartieri di Reggio Emilia si trasferisce al Gattaglio, dove il Quartetto di Sassofoni della Spezia si esibirà su un terrazzo affacciato sulla piazzetta, in via Volturno 27. Quattro giovani musicisti provenienti dai Conservatori di Pesaro e La Spezia non mancheranno di regalare più di una sorpresa al pubblico, proponendo un repertorio vario e scoppiettante: una rilettura originale di grandi classici con un programma vario, che spazia dal repertorio originale alle trascrizioni dal periodo barocco fino alla musica sudamericana e moderna.

Roncocesi: una serata per Emergency. Va in scena sabato a Roncocesi, proposta dall’associazione Aress con il centro sociale autogestito Tasselli che ospiterà l’evento.L’appuntamento è dalle 18 al centro sociale di via Iotti 2 a Roncocesi con le attività per bambini. Alle 19 l’esibizione di karate della scuola Ronin Dojo Roncocesi e alle 19.30 la cena. Alle 21 si parte con gli spettacoli, prima con la comicità di Marco Cattani e poi con la musica di Fabio Bidinelli (foto) e il Branco. Info: 340/ 7275870.

La via delle Spezie: questa sera Bobo Vieri, ex campione di calcio tra i più amati, sarà a Reggio Emilia nelle vesti di dj. Il Bobone nazionale ha infatti intrapreso una nuova carriera, che porta avanti al pari di quella di opinionista televisivo. E questa sera porterà il suo attesissimo BoboDj Show alla nota discoteca La Via delle Spezie di via Botticelli, affiancato dal trombettista Stefano Serafini e dalla vj di Lara Caprotti. Il “tifo” non mancherà sicuramente.

Catomes Tot: Il sofisticato indie rock degli Stoop arriva venerdì sera (ore 21.30) nel parco del Catomes Tot. Band nata nel 2003, fra il 2005 e il 2006 vince importanti contest nazionali come Heineken Jammin’ Festival e Destinazione Neapolis.
Biosteria Ghirba: il compositore, cantante e polistrumentista Vincenzo Vasi presenta venerdì sera (ore 22) alla Ghirba-Biosteria della Gabella in via Roma presenta “Braccio Elettrico”.

Rivalta: sabato alle 18,30 al Centro Sociale Vasca di Corbelli la rassegna “Aperitivi in Vasca” realizzata con Selecter United presenta Gloria Annovi. Già speaker radiofonica per le emittenti K-Rock Radiostation e Radio Stella, è autrice del progetto web musicpostcards.it, una guida virtuale ai luoghi della musica, che negli anni ha visto la collaborazioni con l’emittente Radio Capital, la webzine musicale RockIt. Nei suoi dj set spazia dal soul al rock più contemporaneo. Inizio ore 20.

Provincia

Castellarano: domenica inizia alle 17 la serata benefica a favore di Apro Onlus al Borgo Antico Le Viole di Telarolo di Castellarano. Nella cornice dell’antico borgo, tra le colline di Castellarano, tante attività di intrattenimento. Sarà possibile partecipare alla visita guidata del borgo, ascoltare e ballare la musica degli Old River Band o semplicemente godersi un aperitivo in compagnia. Per gli appassionati di auto e motori un’auto d’epoca Chiribiri unica al mondo e un famoso autocarro trailer americano saranno a disposizione nel Borgo per essere ammirate in ogni particolare. L’intero ricavato sarà devoluto ad Apro onlus per il progetto “Il tempo è prezioso. Capire, prevenire e curare il tumore del pancreas”.

Casalgrande: domani a Salvaterra di Casalgrande, dalle 20 negli spazi dell’area sportiva in via Ligabue, è in programma della decima edizione de “Paella la vita è bella”, un evento organizzato da diverse associazioni e realtà della zona ceramiche per sostenere il Grade. La cena costa 25 euro (10 euro per i bambini) e sarà a base di paella valenciana. Tutto il ricavato verrà appunto devoluto al Grade. La prenotazione è obbligatoria telefonando ai numeri 338/7735235 oppure 347/ 0812996.

Quattro Castella: a Quattro Castella torna la MdBeer Fest, la festa della birra organizzata dall’associazione sbandieratori e musici “Maestà della Battaglia”. Il luogo della festa è la sede dell’associazione e dell’MdB Cafè, in via Pasubio 2 (all’inizio della strada che dalla tangenziale del paese porta a Piazzola di Bibbiano). Venerdì 20 e sabato 21 settembre, in occasione della terza edizione della festa della birra, a partire dalle 19 vi saranno tavoli al coperto, birra HB Oktoberfest Special e tante proposte gustose: stinco, costine, würstel, crauti, bretzel, panini e strudel. Musica dal vivo rock, blues e folk dalle 22 (venerdì 20 con il gruppo “Domani Chiuso Band”, sabato 21 con “Dago Bluse”). La festa, a ingresso libero, è organizzata da MdBcafè e Maestà della Battaglia.

San Polo: trentaseiesima edizione per la Festa dell’Uva che si terrà sabato e domenica a Barcaccia al campo sportivo organizzata dai volontari dell’Us Barcaccia.Domani, dalle 15, la novità di quest’anno sarà il torneo di acqua volley in un campo da pallavolo con sponde rialzate e 25 cm di acqua ma niente sapone (per info e prenotazioni 340/9968451).

Fuori Orario, Taneto di Gattatico: amate la musica alternativa? L’appuntamento da non perdere è quello di sabato sera: Il Tempo ritorna al Fuori Orario di Taneto con un super-party con 3 piste (rock, indie, trash, anni ’90, metal), 15 dj, 7 bar, fire performers & light show. Ad aprire la serata un concerto trash esilarante con Danny Metal che si cimenterà con versioni hard e divertenti delle sigle di cartoni animati e di brani celebri e con le Snei Ap che presenteranno in anteprima il loro nuovo album.

Campagnola: torna Onda Rossa, terza festa provinciale di Articolo Uno, in programma da venerdì 20 settembre a domenica 22 alla Sala 2000 di Campagnola Emilia, in via Anna Magnani 1. Tre giorni all’insegna dei dibattiti politici e della buona cucina con tanti ospiti tra cui Elly Schlein (venerdì ore 21) e Stefano Bonaccini (domenica ore 11). La festa si concluderà con il tradizionale Pranzo della domenica (menu fisso a 20 euro, prenotazioni: 338 6078280).

Correggio: da  venerdi a domenica, ospitato nella cornice di Piazzale Carducci a Correggio, si terrà l’iniziativa “Alto Adige a Tavola”.  L’evento rappresenta un gustoso appuntamento con l’enogastronomia altoatesina e passeggiare tra le bancarelle di questo mercatino sarà come immergersi in un piccolo angolo di Alto Adige. Vino e speck sono i prodotti tipici altoatesini più conosciuti, ai quali si aggiungono produzioni tipiche legate ai territori montani, dove tradizione e passione per la buona tavola possono contare sulla qualità delle materie prime. E’ previsto una parte di somministrazione di piatti tipici altoatesini.

Reggiolo: conto alla rovescia per la XXIV edizione della Fiera della zucca di Reggiolo, che accompagnerà gli ultimi due weekend del mese, il 21-22 settembre e il 28-29 settembre. Per l’occasione le strade e il centro storico metteranno in bella mostra la regina della festa, la zucca di produzione locale che sarà protagonista anche a tavola.

Carpineti: domenica il gruppo storico-folkloristico Il Melograno proporrà sul Castello delle Carpinete la rappresentazione teatrale “Il Convegno di Carpineti nell’Anno del Signore 1092”, ricostruzione della riunione in cui Matilde – assieme ai suoi consiglieri – decise di dare ancora una volta battaglia all’imperatore, sconfiggendo poi le truppe germaniche al Bianello nella celebre battaglia della nebbia. alle 10 sino al pomeriggio il mastio, l’area muraria e la chiesa verranno trasformate in un borgo medievale e ospiteranno animazioni ed esposizioni storiche. Dalle 15 prenderà poi il via il corteo delle contrade e a seguire la rievocazione vera e propria, a cui prenderanno parte anche i cavalli dello spettacolo equestre della Corte di Nasseta coordinati da Cinzia Pellegri. Il biglietto costa 5 euro a persona; 2,5 euro il ridotto per i bambini sotto ai 7 anni.