Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

Gli appuntamenti di venerdì, sabato e domenica in città e in provincia

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 6 settembre e che gli eventi vanno fino a domenica 8 settembre.

Città

Parco del Popolo: la nona edizione del Dinamico festival di Reggio Emilia, il festival internazionale dedicato a circo contemporaneo, arte e teatro di strada, si terrà fino all’8 settembre 2019 nel Parco del Popolo di Reggio Emilia. Quest’anno al Dinamico sono previsti ben 67 appuntamenti in 4 giorni, tra spettacoli sottotenda e all’aperto, laboratori, concerti e incontri, negli spazi dei Giardini Pubblici e all’interno del teatro Cavallerizza. Quest’anno al Dinamico sono previsti ben 67 appuntamenti in 4 giorni, tra spettacoli sottotenda e all’aperto, laboratori, concerti e incontri, negli spazi dei Giardini Pubblici e all’interno del teatro Cavallerizza. La collaborazione con la Fondazione Teatri ha permesso anche quest’anno di portare al Dinamico spettacoli di circo contemporanei nati e sviluppati per la sala teatrale, in programma alla Cavallerizza, dando la possibilità al pubblico di sperimentare linguaggi e atmosfere diverse.

Circolo Arci Tunnel: sabato l’ultimo appuntamento all’aperto con i mercatini vintage ed handmade al Circolo Arci Tunnel di Reggio Emilia. Questo sabato FUORI! Market riapre finalmente le porte di ORT – orto ricreativo tunnel, l’orto urbano del Circolo Arci reggiano che è da sempre casa delle edizioni estive dei mercatini vintage ed handmade ed un punto di ritrovo per tutti coloro che amano trascorrere tempo all’aria aperta in un contesto stimolante e collettivo. Il format è quello di sempre: si parte alle 16.30 e si termina alle 21 con le ultime luci del tramonto, una decina di espositori tra creativi, collezionisti di vintage ed artisti coloreranno l’area esterna del Circolo in Via del Chionso 20/g, tra i quali potrete acquistare abiti vintage firmati e non ed incredibili pezzi unici handmade, tutto all’insegna della sostenibilità.

Via Emilia San Pietro: debuttano i concerti “sospesi” di Suoni dai balconi. Il primo appuntamento della rassegna è affidato al clarinetto di Mirco Ghirardini e alla tuba di Gianluigi “Gialla” Paganelli, che domani venerdì 6 settembre (ore 18.30) si esibiranno su un terrazzo in via Emilia San Pietro 44. La seconda edizione della rassegna musicale itinerante è promossa da Associazione culturale Pocket (quelli di Tipo Magazine) in collaborazione con Arci, Idee di gomma e Acc.Qua – Accademia di Quartiere, con il contributo del Comune di Reggio Emilia nell’ambito del bando Restate 2019.

Mauriziano: domenica 8 settembre, alle 16, in occasione del 545°anniversario della nascita di Ludovico Ariosto, al Mauriziano – antica residenza dell’Ariosto – si terrà la presentazione del libro “La cucina degli scrittori. Letteratura e cibo in Emilia Romagna” a cura di Alberto Calciolari e Isabella Fabbri (edito da IBC – Regione Emilia Romagna, 2019). interverranno Alberto Calciolari e Diego L. Menozzi.

Provincia

Cavriago: torna l’Antica Fiera dei Tori domenica 8 settembre, con inaugurazione alle 11,15 in piazza Zanti. Quest’anno la manifestazione sarà all’insegna della tradizione e, allo stesso tempo, ci sarà una ventata di… sportività. Per la prima volta lo sport assumerà un ruolo centrale tanto che la fiera quest’anno è stata ribattezzata “Sportinfiera” e vedrà una madrina d’eccezione: Milena Bertolini, ct della Nazionale femminile di calcio, reduce da un brillante Mondiale concluso per le azzurre ai quarti contro la finalista Olanda. È attesa alle 16,30 al centro cultura Multiplo per presentare il libro “Quelle che… il calcio. Le ragazze della nazionale”. Lungo le vie del centro ci saranno varie proposte delle associazioni sportive e di volontariato del paese. Non mancheranno la mostra enogastronomica, il mercato tradizionale e dell’artigianato e tanto altro

Castellarano: una serata di “Luci e Suoni” sui colli di Montebabbio di Castellarano. È in programma venerdì sera nella località collinare, ospitata dal complesso medievale della torre di Montebabbio e di tutta la zona circostante. Ci sarà una visita all’area storica, un rinfresco a buffet, un concerto e l’osservazione del cielo stellato.

Rio Saliceto: sabato dalle 18 e fino a notte fonda arriva la sesta edizione della Notte Bianca con decine di appuntamenti e intrattenimenti per tutte le età. L’intero centro del paese farà da cornice a tantissimi eventi, come la bellissima sfilata di Miss Universo, un esplosivo contest Hip-Hop/Trap che coinvolgerà tutti i giovani emergenti della zona, svariati dj-set, spettacoli buskers, zona bimbi con gonfiabili, truck di street-food, mercatini, balli dal vivo.

Guastalla: domenica 8 settembre alle 17.30 a Palazzo Ducale a Guastalla (Re) sarà inaugurata una mostra fotografica con gli splendidi scatti di Angelo Novi, realizzati durante le riprese del film cult Novecento di Bernardo Bertolucci, che fu girato in parte anche a Guastalla e dintorni.

Guastalla: Notte Bianca sabatoi in centro storico a Guastalla. Alle 19 cena-concerto con Musical Project, alle 23.30 live show e a seguire spettacolo pirotecnico. A mezzanotte si balla con il Love Party.

Luzzara: domenica la Zona Lido Po verrà “invasa” da 39 artigiani creativi provenienti da tutta Italia per la quarta edizione del “Marché by the River”. Sarà possibile mangiare e bere alla Baia2.

Baiso: sabato e domenica a Levizzano di Baiso va in scena l’undicesima edizione della festa dell’aratura, organizzata dalla Polisportiva Levizzano e dal gruppo “I luv dlà piola”, che prende il nome dalla Piola, la borgata non lontana da Levizzano dove si terrà l’evento. Sarà infatti l’ampia area sportiva della Piola, accanto al campo sportivo e al lago per pesca sportiva, ad accogliere i visitatori

Villa Minozzo: domenica la Rocca medievale di Minozzo ospiterà un momento divulgativo e ludico dedicato ai più piccoli. Sulla sommità del maniero ci saranno banchetti di artigianato, cucina, giochi, approfondimenti culturali e la possibilità, alle 18 e alle 21.30 in notturna, di una visita guidata lungo il contorno delle mura. Il ricavato sarà destinato al completamento del recupero della Rocca.