Novellara, fermati con la droga in auto

Un marocchino di 29 anni è stato arrestato: guai anche per la conducente dell’auto perché era alla guida con patente scaduta e priva di assicurazione

Più informazioni su

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Grazie ad un normale controllo alla circolazione stradale i carabinieri di Novellara hanno scovato ed arrestato un spacciatore. Il giovane, un marocchino 29enne senza una dimora abituale ed irregolare sul territorio nazionale, la notte scorsa è stato trovato con circa 4 grammi di hashish che, durante il controllo, ha provato ad occultare sotto il tappetino dell’auto, due telefoni cellulari e 170 euro in contanti.

In auto con lui la conducente del veicolo, anch’essa trovata in possesso di piccole quantità di droga, ed altri due giovani risultati però estranei ai fatti. I controlli eseguiti sul telefono cellulare del marocchino hanno generato dubbi circa la reale detenzione dello stupefacente. Sospetti provati dalle testimonianze di alcune persone con lui in contatto telefonico che hanno confermato ai carabinieri come il giovane fosse in realtà uno spacciatore.

Al termine degli accertamenti, quindi, e una volta proceduto al sequestro di quanto rinvenuto, il marocchino è stato arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria reggiana in attesa del giudizio direttissimo previsto per questa mattina. Guai anche per la conducente dell’auto perché alla guida con patente scaduta e priva della copertura assicurativa del mezzo.

Più informazioni su