Landi Renzo, fatturato e utile in crescita

L'azienda ha chiuso il primo semestre con un attivo di 2,9 milioni e ricavi in crescita del 4,9% a 102 milioni

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Landi Renzo ha chiuso il primo semestre con un utile di 2,9 milioni, in crescita rispetto agli 1,7 milioni dell’anno precedente e con un fatturato in crescita del 4,9% a 102 milioni. Conferma inoltre la guidance sull’intero anno. Nel periodo in esame Landi Renzo ha generato quasi l’81% del fatturato all’estero.

In calo, invece, il margine operativo lordo adjusted, che è sceso da 14,08 milioni a 13,27 milioni di euro, di conseguenza, la marginalità scesa al 13,3%. Landi Renzo ha terminato lo scorso semestre con un utile netto (esclusa la quota di terzi) di 2,94 milioni di euro, risultato che si confronta con gli 1,79 milioni contablizzata nei primi sei mesi del 2018.

A fine giugno 2019 l’indebitamento netto era salito a 60,71 milioni di euro, dai 52,87 milioni di inizio anno, in conseguenza all’applicazione dei nuovi principi contabili. Nell’intero semestre le attività operative generato un flusso di cassa di 4,64 milioni di euro.

Per il 2019 il management di Landi Renzo prevede ricavi compresi tra i 185 e i 190 milioni di euro e un margine operativo lordo adjusted di circa 27 milioni di euro.

Più informazioni su