Evade dai domiciliari per andare al bar con la fidanzata: arrestato

La gita fuori porta gli costa cara: evasione l’accusa mossa a un venezuelano 40enne arrestato dai carabinieri di Scandiano

SCANDIANO (Reggio Emilia) – Ai domiciliari per spaccio di stupefacenti, evade per andare al bar con la fidanzata: arrestato dai carabinieri. La gita fuori porta gli costa cara: evasione l’accusa mossa a un venezuelano 40enne arrestato dai carabinieri di Scandiano.

L’uomo era ai domiciliari a Reggio Emilia dal 16 settembre scorso per reati correlati agli stupefacenti, e non poteva uscire non avendo alcuna autorizzazione. Lui, però, è uscito di casa con la fidanzata per andare a Scandiano dove è stato trovato dai carabinieri nella distesa di un bar del paese.

E così il 40enne, è stato arrestato dai carabinieri della Tenenza di Scandiano con l’accusa di evasione.