Espulso ex calciatore nigeriano della primavera della Reggiana

Q.B., nigeriano, 29 anni, irregolare, con precedenti penali per rissa e stupro ai danni di una connazionale, arrestato nel 2018, è stato portato insieme a un albanese di 42 anni, A.D., al Cpr di Bari

REGGIO EMILIA – Un ex calciatore della primavera della Reggiana, Q.B., nigeriano, 29 anni, irregolare, con precedenti penali per rissa e stupro ai danni di una connazionale, arrestato nel 2018, è stato portato insieme a un albanese di 42 anni, A.D., al Cpr di Bari per essere espulso.

Quest’ultimo era stato condannato nell’ottobre del 2017 per spaccio di stupefacenti. Proprio ieri era stato scarcerato. Per l’accompagnamento sono stati impiegati 10 operatori di polizia della Questura.

L’uomo, ieri pomeriggio verso le 15 è stato fermato dalla polizia in via Regina Elena a bordo di una Golf nera con un altro nigeriano alla guida di 22 anni, regolare. Il conducente, tuttavia, guidava con una patente falsa. Il mezzo è stato sequestrato. I due venivano portati negli uffici della questura e J. O. è stato denunciato a piede libero per uso di atto falso.

Q.B., che aveva richiesto permesso di soggiorno e la cui domanda era stata rigettata dal questore proprio per i precedenti penali, è stato invece denunciato per immigrazione clandestina.