Berardi disintegra la Sampdoria: 4-1 per il Sassuolo

Al Mapei Stadium gli emiliani piegano 4-1 i blucerchiati grazie ai gol del bomber azzurro e di Traorè. Inutile il gol su rigore di Quaglierella nel finale

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Show di Domenico Berardi al Mapei Stadium con una tripletta rifilata alla Sampdoria. Per i genovesi sono già 7 gol subiti in due partite a dispetto di uno solo segnato, quello della bandiera di Quaglierella contro i neroverdi.

Per la Samp il primo tempo è un disastro: tris incassato in 14 minuti e espulsione sacrosanta di Vieira per una brutta entrata a gioco fermo su Peluso. I tifosi rimpiangono già Giampaolo sullo sfondo di un passaggio societario che non sembra sbloccarsi. E il calendario dopo la sosta non sorride: ci sono Napoli, Torino, Fiorentina e Inter.

Dall’altra pare il Sassuolo ritrova il suo faro in attacco dopo la squalifica nella prima uscita stagionale e cambia subito pelle rispetto alla sconfitta contro il Torino.

Il tabellino

SASSUOLO (4-3-1-2): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Peluso; Duncan (dal 77’ Mazzitelli), Obiang, Locatelli (dall’83’ Djuricic); Traorè; Berardi (dal 74’ Boga), Caputo. Allenatore: De Zerbi

SAMPDORIA (4-3-3): Audero; Bereszynski, Murillo, Colley, Murru; Ekdal, Vieira, Jankto (dal 54’ Ferrari); Ramirez (dal 60’ Caprari), Quagliarella, Leris (dal 46’ Barreto). Allenatore: Di Francesco

Arbitro: Luca Pairetto di Torino

Gol: 29’, 36’ e 43’ Berardi, 47’ Traorè, 67’ Quagliarella

Assist: Caputo, Duncan (X2), Muldur

Ammoniti: Duncan (S) Colley, Quaglierella, Caprari (S)

Espulsi: Vieira

Note: Recupero 1’ p.t., 0 s.t.

Più informazioni su