Baiso, comprano tre auto con assegni scoperti: denunciati

Cinque soci di una ditta di trasporti di Sassuolo sono accusati di truffa nei confronti di un commerciante a cui hanno rifilato assegni scoperti per 25mila euro

BAISO (Reggio Emilia) – In cinque avevano messo in piedi una truffa ai danni di un commerciante d’auto di Baiso. Il sistema era semplice. Due di loro, che si erano guadagnati la fiducia del venditore, si erano fatti consegnare tre auto per un importo complessivo di 25mila euro che avevano pagato con titoli bancari privi di provvista.

Le auto, poi, erano state prelevate dagli altri tre complici che le avevano pagate un terzo del loro valore. I carabinieri di Baiso, una volta raccolta la denuncia, si sono messi sulle tracce dei truffatori.

Si tratta di cinque soggetti, tutti residenti tra le province di Modena e Reggio Emilia e tutti soci della stessa ditta di trasporti con sede a Sassuolo che ieri sono stati denunciati per truffa.