Arrestato un pittore di Montecchio ricercato in Francia

Pasquale Frongia, 61 anni, era stato colpito da un mandato di arresto europeo emesso per truffa e riciclaggio

MONTECCHIO (Reggio Emilia) – È stato rintracciato e arrestato ieri mattina, dai carabinieri della stazione locale, nella sua abitazione di Montecchio, il pittore Pasquale Frongia, detto Lino, 61 anni, colpito da un mandato di arresto europeo emesso dalla autorità francesi per truffa e riciclaggio.

Il pittore è finito in manette per un presunto giro di opere d’arte di 16°, 17° e 19° secolo duplicate. Un traffico che avrebbe coinvolto non solo l’Italia, ma anche la Svizzera. E’ accusato anche di aver presentato un falso San Francesco, attribuito a El Greco, a Treviso

L’uomo, accompagnato in caserma, al termine delle formalità di rito è stato portato in carcere e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.