Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

Gli appuntamenti di venerdì, sabato e domenica in città e in provincia

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 30 agosto e che gli eventi vanno fino a domenica 1 settembre.

Città

Chiesa di San Filippo: il violoncellista Luca Franzetti si esibirà in un recital domenica pomeriggio alle 18 nella chiesa di San Filippo presentando di Bach la Suite n. 3 e il Concerto Rotondo del violoncellista e compositore siciliano Giovanni Sollima, un brano denso di emozioni e contaminazioni di spazio e di tempo. Nato a Parma nel 1969, inizia a suonare il violoncello a 17 anni. Il primo concerto a 18. Dal 2013 insegna all’Istituto Musicale “Peri”.

Caino Cafè: domenica alle 19, al Caino Cafè in via Martiri di Cervarolo 8, la seconda parte della rassegna “Caino Sunset” parte da The Blue Cover. Si tratta di una acoustic band che prende spunto dai concerti unplugged di Mtv, capaci di accorciare le distanze attraverso un set acustico. Protagonisti Francesca Seminara (voce), Mirco Riccò Panciroli (chitarra acustica, cori), Andrea Ascolini (sax soprano, cori), Luigi Manzi (basso elettrico), Sergio Guidetti (batteria

Codemondo: si chiama “Grigliata in Collina” ed è organizzata dai punti vendita NaturaSi di Reggio Emilia e dalla coop La Collina. L’appuntamento è dalle 20 di sabato nella sede de La Collina a Codemondo. È necessaria la prenotazione nei punti vendita NaturaSi di Reggio e alla Collina. Il costo è di 20 euro e comprende una coscia di pollo, una fetta di coppa di suino, un hamburger, una salsiccia, due costine, una bottiglia di Lambrusco Quaresimo La Collina, insalata, pane, acqua e crostata.

Provincia

San Polo: torna come ogni prima domenica del mese il mercatino dell’antiquariato di San Polo d’Enza. Da mattina fino a sera, attorno al borgo del castello e per le principali vie e le piazze del paese, banchi, banchetti e tante curiosità di antiquariato, ma anche oggetti dell’hobbistica e del riuso. In piazza Matteotti, sotto il gazebo, ci sarà lo stand dell’Auser con lo gnocco fritto.

Canossa: tre giorni per ricordare il perdono di Canossa: da venerdì a domenica torna, nelle terre della contessa Matilde, la rievocazione storica canossana, giunta quest’anno alla ventinovesima edizione. Si comincia venerdì alle 20.30 al teatro comunale Matilde di Canossa di Ciano, con la “Cena alla corte di Matilde”, tra antichi sapori ed eccellenze del territorio. Alle 22.15 in piazza Matilde di Canossa è previsto lo spettacolo di luci e fuoco in apertura della rievocazione, con brindisi e degustazione di dolci, e la rappresentazione dell’incontro tra Enrico IV, Matilde e l’abate Ugo di Cluny a Monte Bianello. Sabato dalle 18.30 in piazza Matilde di Canossa ci saranno stand enogastronomici con prodotti tipici, a cura della parrocchia di San Martino Vescovo. Dalle 19.30 al polo scolastico di Ciano, prende il via la rievocazione storica con il corteo composto da Matilde di Canossa, Enrico IV, Papa Gregorio VII, cavalieri figuranti e musici lungo le vie del paese, per raggiungere il Bosco dell’Impero. La manifestazione prosegue domenica: per tutto il giorno, in piazza Matilde di Canossa, ci saranno la mostra mercato e il villaggio medievale con giochi per bambini, gli arcieri e diversi stand gastronomici. Alle 10.30 al teatro comunale si terrà la firma del patto di amicizia fra i comuni di Canossa e di Florenville, in Belgio, con i rispettivi sindaci Luca Bolondi e Jacques Gigot. A seguire la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a Cesare Assolari, Gran Maestro Ambasciatore Aisdo Cavalieri di Orval in Italia. Alle 11.30, in teatro, la presentazione del libro “Orval: da Canossa alla birra trappista” di Oliviero Arzuffi e Cesare Assolari. Alle 20.30 andrà in scena la commedia “Gianburrasca alla ribalta” del gruppo teatrale amatoriale di Canossa.

Quattro Castella: domenica il jazzista reggiano Tiziano Bianchi suonerà alla Cantina Garibaldi di Puianello affiancato dal suo quartetto e dall’ospite e maestro Tiger Okoshi. Il giapponese-americano Okoshi è uno dei principali riferimenti per la tromba jazz contemporanea, con collaborazioni con Gary Burton, Buddy Rich, Bill Frisell, Pastorius e George Russell nel suo passato. Oggi è docente al celebre Berklee College of Music di Boston. Ha curato la produzione del disco di Bianchi, con cui ha lavorato negli Usa, e ora lo sostiene anche dal vivo. Con Bianchi e Okoshi ci saranno Claudio Vignali al pianoforte, Matteo Zucconi al contrabbasso e Marco Frattini alla batteria, in un’occasione davvero particolare per conoscere “Relate”. Il lavoro, in cui oltre ad Okoshi ha suonato anche il leggendario chitarrista Bill Frisell, è stato registrato fra la Castelnovo Monti in cui Bianchi è nato e dove sono stati completi i mixaggi, Parma e New York.

Montecchio: ritorna la tradizionale festa della birra Intl’einsa, al parco Enza di Montecchio. Venerdì e sabato la zona verde montecchiese vicino al corso del fiume ospiterà una due giorni di birre di vario tipo, carne alla griglia, hamburger e musica. Si parte questa sera con il concerto di Simon & Bazar Vampa e le loro cover rock e blues mentre domani si passa alla disco music anni ’70 tutta da ballare in pista degli Electric Chickens.

Albinea: ottimo cibo, spettacoli, mercatini, musica, sport e una grande novità: la festa Irlandese con Irish Music, animazione danze celtiche. E’ come al solito un menù molto ricco quello proposto dalla tradizionale fiera della Fola, che si svolgerà ad Albinea da venerdì 30 agosto e fino a lunedì 2 settembre.

Novellara: dopo la positiva esperienza della festa in piazza tenutasi l’anno scorso per l’anniversario dei 60 anni, AVIS Comunale di Novellara organizza per sabato 31 agosto 2019 l’edizione F.F.E, la Festa di Fine Estate. La festa si terrà in Piazza Unità d’Italia, dove a partire dalle ore 19.30 saranno serviti gnocco fritto e tigelle (con affettati e bevande), da gustare sui tavoli allestiti in piazza, o anche da asporto. Ci saranno anche bancarelle con manufatti artigianali, una mostra statica di auto d’epoca, e i giochi gonfiabili per i bambini. A partire dalle 21.30 la serata sarà animata dal concerto dei Gatti Matti, con le loro travolgenti hit dance.

Boretto: sabato e domenica nell’area del Museo del Po e della navigazione arriva “Un Po di settembre”, un weekend a metà fra tradizione e innovazione all’insegna della musica, del buon cibo e del grande fiume, organizzato dalla Pro Loco e patrocinato dall’amministrazione comunale. In entrambe le serate a partire dalle 19 specialità alla brace a cura di Fabrizio Artoni, con inserti di cipolla borettana. Proprio la cipolla borettana sarà la protagonista della due giorni di festa: sia sabato che domenica a partire dalle 17 accoglierà i visitatori nel suo stand con ricette, libri, cartoline, assaggi e cipolle borettane fresche e conservate. Le aziende agricole di Boretto presenteranno inoltre le loro produzioni illustrando ricette e proponendo degustazioni a base dei loro prodotti.

Rolo: venerdì sera a Rolo è in programma l’edizione 2019 di “Tutt’in Piasa”, la tradizionale e immancabile grigliata di carne di fine agosto. L’appuntamento è dalle 19 alle 23.30 in corso Repubblica, nel cuore del paese della Bassa. Il costo è di 12 euro a persona, bevande escluse. A seguire, ci sarà un momento musicale imperdibili con la Banda Rulli Frulli. L’evento è organizzato da Roloinfesta con il patrocinio del Comune di Rolo.

Castelnovo Monti: venerdì, sabato e domenica nel centro di Castelnovo va in scena Lo Sbaracco, shopping con le grandi occasioni di fine stagione: tutti i negozi del centro saranno aperti con promozioni davvero imperdibili. Domenica 1 settembre a Campolungo, dalle ore 12 nel piazzale della chiesa, appuntamento con la Strapolentata, organizzata dalla Combriccola di Casale: polenta con vari condimenti, e nel pomeriggio intrattenimenti, tornei di carte, giochi per grandi e piccini, escursioni guidate alla Pietra di Bismantova. Sempre domenica in piazza Gramsci ci sarà dalle ore 8 il Mercatino del riuso, vintage, collezionismo e arte dell’ingegno.