Comune cede a Stu area ex Reggiane da riqualificare

Dal 5 agosto una concessione temporanea per realizzare gli interventi

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Continua a Reggio Emilia il maxi progetto di riqualificazione dei capannoni delle ex Reggiane e del vicino quartiere Santa Croce, dove nascera’ il nuovo distretto urbano del Parco dell’Innovazione. All’affidamento avvenuto il 17 luglio da parte di Stu Reggiane di tre importanti appalti (il primo stralcio dei lavori del capannone di 17, l’intervento di riapertura del braccio storico di viale Ramazzini che colleghera’ l’area delle ex Officine al centro storico e i lavori del secondo stralcio del parcheggio di piazzale Europa, per circa 7 milioni), si e’ infatti aggiunto il 5 agosto un nuovo passaggio amministrativo.

Il Comune ha infatti stipulato con la Stu una concessione a titolo gratuito delle aree di sua proprieta’ interessate dagli interventi. Il trasferimento, si legge nell’atto del Comune e’ “esclusivamente funzionale a detta realizzazione” e avra’ durata fino al conseguimento “del collaudo definitivo o del certificato di regolare esecuzione delle opere”. Per l’intero intervento urbanistico dell’area Reggiane e’ previsto un costo di circa 46,7 milioni di cui 17,8 da risorse statali derivanti dal bando Periferie, come certificato dalla convenzione sui finanziamenti firmata tra Comune di Reggio Emilia e presidenza del Consiglio dei ministri, il 9 gennaio 2018.

Più informazioni su