Reggio Audace ripescata in serie C insieme al Modena foto

Il Consiglio Federale a Roma ha deciso di riammettere in terza serie anche Virtus Verona, Alma Juventus Fano e Paganese

REGGIO EMILIA – Reggio Audace è in serie C, dopo un anno trascorso tra i Dilettanti seguito del fallimento della Reggiana. Il Consiglio Federale che si sta tenendo oggi a Roma ha deciso di riammettere in Serie C Virtus Verona, Alma Juventus Fano e Paganese. Quest’ultima preferita al Bisceglie che non ha risolto i problemi relativi allo stadio. Dalla Serie D invece sono state ripescate in terza serie Modena e Reggio Audace, mentre resta fuori l’Audace Cerignola che, come per il Bisceglie, non ha risolto i problemi dell’impianto di gioco.
Al momento mancherebbe dunque una squadra in Serie C per arrivare alla 60 necessarie per completare l’organico.

La splendida notizia – dopo un anno a “spurgare” a causa del fallimento legato alla gestione di Mike Piazza – segue di due giorni la presentazione ufficiale del nuovo mister: Massimiliano Alvini. Il tecnico toscano aveva incontrato per la prima volta la stampa reggiana insieme al direttore sportivo Doriano Tosi.

“La scelta dell’allenatore è stata molto attenta e approfondita. Massimiliano Alvini ha maturato negli ultimi anni esperienza in Serie C e si presenta come il profilo ideale anche nell’ipotesi di prendere parte a questa categoria – aveva spiegato Tosi – Per fare l’allenatore oggi serve avere capacità da tecnico in campo e abilità nel trasmettere motivazioni con la carica di chi viene dal basso e ha voglia di crescere: mister Alvini ha tutte queste caratteristiche”.

“Essere l’allenatore della Regia è un onore. Reggio Emilia è una città fantastica, è il posto dove è nato il Tricolore. Allenare qui nell’anno in cui la società festeggia i 100 anni di storia è una responsabilità ulteriore – dice mister Alvini – Io voglio essere all’altezza delle aspettative che ha il club e ripagare al meglio la fiducia che ha riposto in me. Non vedo l’ora di iniziare! Metterò tutto me stesso in questa avventura”.