Ponte sul Po di Boretto chiuso per collaudo

Traffico deviato per effettuare l'ultima prova di carico a conclusione dei lavori di adeguamento statico delle strutture

BORETTO (Reggio Emilia) – Sarà effettuata domani la seconda e ultima prova di carico prevista a conclusione dei lavori di adeguamento statico delle strutture del ponte sul Po tra Boretto e Viadana (Mantova), realizzati dalla Provincia di Reggio. Dalle 8,30 alle 19,30 di domani, sabato 6 luglio, sarà dunque necessario chiudere nuovamente al transito il ponte sul Po tra Boretto e Viadana sulla ex Sp 358R dalla rotatoria posta all’intersezione con la strada comunale via Argine a Boretto fino all’intersezione con la Sp 59 a Viadana (lasciando libero l’accesso all’area di servizio Eni in via Emilia 1 a Viadana).

I percorsi alternativi, per quanto riguarda la sponda reggiana, saranno i seguenti:

i veicoli in transito lungo la Sp 111 Asse di Val d’Enza e diretti a Viadana-Mantova, all’intersezione con la Sp 62R-Variante Cispadana saranno indirizzati sulla Cispadana  in direzione Guastalla, quindi sulla Sp 2 per Tagliata, sulla Sp 62R e sulla Sp 35 Guastalla-ponte Po;

i veicoli in transito lungo via Argine a Boretto e diretti a Mantova, all’intersezione con la Sp 111 Asse di Val d’Enza saranno deviati verso Gualtieri-Guastalla, quindi indi sulla Sp 35 Guastalla-ponte Po;

i veicoli in transito lungo la Sp 63R del Cerreto e diretti a Viadana, all’intersezione con la Sp 62R Variante Cispadana a Gualtieri saranno indirizzati sulla Cispadana in direzione Suzzara, quindi sulla Sp 2 per  Tagliata, sulla Sp 62R e sulla Sp 35 Guastalla-ponte Po;

i veicoli in transito lungo la Sp 42 Novellara-Guastalla e diretti a Viadana, all’intersezione con la Sp 62R Variante Cispadana a Gualtieri, saranno indirizzati sulla Cispadana in direzione Suzzara, quindi sulla Sp 2 per Tagliata, sulla Sp 62R e sulla SP35 Guastalla-ponte Po.

Analoghi provvedimenti saranno assunti dalla Provincia di Mantova sulla sponda lombarda.

Per info in tempo reale sulla viabilità e in caso di eventuali emergenze consultare il profilo Twitter della Provincia di Reggio @ProvinciadiRE.