Minori, Unione val d’Enza: sindaco Cavriago subentra a Carletti

Francesca Bedogni assume le deleghe al Sociale del primo cittadino di Bibbiano ora agli arresti domiciliari. Franco Palù, sindaco di San Polo, è il nuovo presidente

REGGIO EMILIA – Il sindaco di Cavriago Francesca Bedogni assume le deleghe al Sociale dell’Unione dei Comuni della Val d’Enza (in provincia di Reggio Emilia), dopo il terremoto dell’inchiesta “Angeli e demoni”. In precedenza erano assegnate ad Andrea Carletti, primo cittadino di Bibbiano, coinvolto nella vicenda giudiziaria sui presunti affidamenti irregolari di minori tolti alle famiglie naturali ed oggi agli arresti domiciliari.

Franco Palù, sindaco di San Polo, è stato eletto invece nuovo presidente dell’Unione dei comuni della Val d’Enza. Per sé, ha tenuto la delega della polizia locale.

E’ quanto emerge dalla riunione di ieri sera del Consiglio comunale degli otto Comuni dell’Unione, riunita in queste ore a Montecchio. Tra le ipotesi che i sindaci stanno valutando anche quella della nomina di un direttore generale per i servizi associati, figura fino ad oggi inesistente, per garantire alle attivita’ maggiore coordinamento e controllo. Il nuovo direttore andrebbe a sostituire Federica Anghinolfi, ex responsabile dei servizi sociali, tra le principali indagate dalla Procura reggiana.