Minori, Bibbiano: i giudici controlleranno 70 casi di affidi

Ad ordinare la verifica il presidente del tribunale Giuseppe Spadaro che aveva da tempo informato la procura di Reggio sulle troppe denunce in val d'Enza per maltrattamenti in famiglia

REGGIO EMILIA – I giudici del tribunale dei Minori di Bologna ricontrolleranno 70 fascicoli (e non più sei come all’inizio) relativi ad affidi di bambini da parte dei servizi sociali della val d’Enza, ovvero tutti i dossier trattati negli ultimi due anni. Lo scrive il Corriere della Sera.

Ad ordinare la verifica il presidente del tribunale Giuseppe Spadaro che aveva da tempo informato la procura di Reggio sulle troppe denunce in val d’Enza per maltrattamenti in famiglia. Secondo quanto scrive il quotidiano milanese già il primo fascicolo rivisto dallo staff di Spadaro conterrebbe pesanti “anomalie e omissioni”.

I controlli disposti Spadaro sono doverosi, alla luce di quanto sta emergendo dalle indagini, ma bisogna precisare che, al momento, non risultano nuovi fascicoli aperti oltre ai sei casi finiti nell’inchiesta della Procura. Tutti i circa 70 casi saranno ora riesaminati uno ad uno dal tribunale dei Minori che, se troverà altre irregolarità, informerà la procura di Reggio che poi deciderà se modificare, revocare o confermare i precedenti provvedimenti adottati.

L’inchiesta terminerà il 26 settembre e poi si valuteranno le richieste di rinvio a giudizio.