Si è spenta la maestra Rosanna Ragni di San Polo

Ex consigliere comunale di maggioranza per due mandati, volontaria alla Croce Arancione e attivista dell'Anpi

SAN POLO D’ENZA (Reggio Emilia) – Lutto in Val d’Enza per la scomparsa a soli 69 anni di Rosanna Ragni, attivisita per i diritti delle donne e nell’Anpi, ed insegnante a riposo delle scuole elementari di San Polo.

Un male scoperto poco tempo fa l’ha vinta dopo un calvario iniziato in marzo con un ricovero al Santa Maria Nuova e conclusosi a Montericco all’hospice

Rosanna Ragni
Madonna dell’Uliveto.

Lascia figli Eugenio ed Enrico, del marito Cesare D’Ecclesis (sposato solo di recente), i fratelli Giuseppe e Pietro, stimato medico dirigente Ausl specializzato in rischio clinico.

La notizia del suo decesso ha suscitato un’ondata di commozione non solo a San Polo – dove tantissimi giovani, ex bambini e famiglie la ricordano come appassionata e creativa maestra –  ma in tutta la Val d’Enza, dove  si era distinta il suo impegno politico per i diritti. Era stata anche consigliere comunale di maggioranza per due mandati, volontaria di lungo corso alla Croce Arancione e attivista della sezione Anpi di San Polo.

La salma è esposta oggi  nella sua abitazione (via don Pasquino Borghi 53), mentre stasera alle 20,30 si reciterà il rosario in suffragio nella chiesa del Castello. Nella stessa chiesa il Domani, alle 16.30, nella stessa chiesa verrà celebrato il rito funebre. Sarà poi portata al cimitero di Villa Pieve.