Quantcast

Iren, da Bei un prestito di 120 milioni di euro

Per "iniziative nel settore della produzione idroelettrica e nel settore ambientale per il potenziamento della gestione sostenibile dei rifiuti solidi"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Iren ha sottoscritto con la Bei un contratto di prestito di 120 milioni di euro a supporto di iniziative nel settore della produzione idroelettrica e nel settore ambientale per il potenziamento della gestione sostenibile dei rifiuti solidi.

Attraverso il prestito di tipo “Climate Action & Circular Economy”, prima linea in Italia con queste caratteristiche, la Banca Europea per gli investimenti ha scelto di sostenere il programma di sviluppo del Gruppo approvato per il periodo 2018-2023; in specifico individuando investimenti per complessivi 210 milioni che rientrano nell’obiettivo “Adattamento ai cambiamenti climatici” e consentono lo sviluppo della circular economy e della decarbonizzazione.

“Con il finanziamento ‘Climate Action & Circular Economy’ – si legge in una nota – nuove risorse vengono quindi messe al servizio della strategia di Investimenti delineata nel Piano Industriale, che ha individuato la Sostenibilità come pilastro su cui fondare la crescita dei prossimi anni”.

“La nuova linea di finanziamento – conclude – rappresenta un importante contributo al rafforzamento della struttura finanziaria di Iren, oltre che al consolidamento della pluriennale collaborazione con Bei”.

Più informazioni su