Quantcast

Garage imbottito di droga, trovati 52 chili di hascisc

L'ingente quantitativo di droga appartiene a un marocchino attualmente in carcere dopo che nell'aprile scorso erano stati sequestrati oltre 200 chili di stupefacente nella sua officina

REGGIO EMILIA – La polizia ha trovato e sequestrato 52 chili di hascisc in un garage sotterraneo in città, in Largo Marco Gerra, che era stato affittato da Hadiri Azzedine, un marocchino di 50 anni arrestato il 23 aprile scorso, perché titolare di un’officina a Montecavolo dove erano stati trovati ben due quintali di droga.

L’uomo era stato arrestato e si trova tuttora in carcere. La squadra mobile, nel prosieguo delle indagini, ha perquisito sabato scorso il garage e ha sequestrato l’ingente quantitativo di droga. Il marocchino, incensurato e in regola con il permesso di soggiorno, lo aveva affittato da un italiano completamente ignaro della sua illecità attività.

La polizia ha dovuto forzare la porta del garage dato che l’immigrato aveva cambiato la serratura. Dentro l’ingente quantitativo di droga in panetti e ovuli su alcuni dei quali è raffigurata l’immagine di Marlon Brando ne “Il Padrino” di Coppola.