E’ di nuovo Reggiana, marchio aggiudicato: tifosi in festa

Oggi la squadra è partita alla volta di Carpineti dove dal 18 al 24 luglio svolgerà il proprio programma d’allenamento alloggiando all’hotel Matilde

REGGIO EMILIA – I granata torneranno a chiamarsi Reggiana e non più Reggio Audace (anche se i tifosi non hanno mai smesso di utilizzare il vecchio nome). E’ stata infatti effettuata questa mattina al Tribunale di Reggio Emilia, Sezione Fallimentare, l’apertura delle buste contenenti le offerte per l’aggiudicazione del marchio A.C. Reggiana 1919.

L’udienza è stata tenuta dal giudice delegato Niccolò Stanzani Maserati, alla presenza del curatore fallimentare Maria Domenica Costetti, del presidente della Reggio Audace F.C. Luca Quintavalli e dell’amministratore delegato Mauro Carretti, dell’avvocato Stefano Ferri e di Luigi Attilio Mazzocchi per il comitato dei creditori, nonché dell’avvocato Stefano Domenichini, dell’avvocato Federica Canelli e del commercialista Corrado Baldini in qualità di consulenti.

L’unica offerta in busta chiusa, di 60mila euro, è pervenuta dalla Reggio Audace F.C., che si è aggiudicata il marchio di A.C. Reggiana 1919. Teoricamente ci sarebbero altri dieci giorni nei quali potrebbero pervenire offerte in rilancio che potrebbero riaprire l’asta, ma in pratica è estremamente improbabile che ciò avvenga: comunque, tra dieci giorni l’aggiudicazione sarà definitiva e incontestabile a favore dell’attuale Reggio Audace F.C.

Grande festa dei tifosi granata fuori dal tribunale. Oggi la squadra è partita alla volta di Carpineti dove dal 18 al 24 luglio svolgerà il proprio programma d’allenamento alloggiando all’hotel Matilde. Sede dell’attività settimanale sarà il glorioso “Maracanà” che ospiterà anche il primo test amichevole in programma mercoledì 24 luglio alle ore 20.30 che vedrà i granata affrontare la Selezione Montagna.