Rolo, rapine in stazione: arrestati due pakistani

Un 23enne e un 30enne sono finiti in manette dopo che hanno derubato un connazionale e un indiano

Più informazioni su

ROLO (Reggio Emilia) – Due pakistani di 23 e 30 anni, residenti a Rolo, sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di concorso in rapina aggravata. Sono accusati di aver aggredito, picchiato e rapinato un connazionale 29enne, mentre il 30enne dovrà rispondere anche della rapina a un indiano 37enne avvenuta sempre alla stazione del paese il giorno prima.

Le indagini hanno trovato una svolta in seguito al secondo colpo (il primo era stato messo a segno il giorno precedente) consumato la sera del 9 giugno scorso ai danni di un pakistano 29enne abitante a Modena. Quest’ultimo era nella stazione ferroviaria di Rolo quando è stato avvicinato da due connazionali che, dopo averlo picchiato (per lui prognosi di 10 giorni per vari traumi), gli hanno rubato il borsello con dentro i documenti personali e alcune decine di euro in contanti e poi sono fuggiti.

La vittima ha chiamato subito i carabinieri di Reggiolo che hanno rintracciato i responsabili della rapina e li hanno trovati con la refurtiva che, una volta recuperata, è stata poi restituita al derubato. Nel corso delle indagini i militari hanno appurato che il 30enne pakistano, armato di pistola, aveva rapinato il giorno prima, sempre in stazione, un indiano 37enne, derubandolo di circa 100 euro e del cellulare.

Nella sua abitazione è stata trovata la finta pistola usata per la rapina, una scacciacani priva di tappo rosso. I due sono quindi stati denunciati per concorso in rapina aggravata, mentre il solo 30enne anche per la rapina a mano armata del giorno precedente.

Più informazioni su