Passeggeri bloccati per tre ore su un Frecciarossa rovente: tre malori

Il treno si è fermato per un'avaria nei pressi di una frazione di San Martino in Rio. Dopo l'assistenza i cittadini hanno proseguito il viaggio "smistati" su altri due treni

REGGIO EMILIA – Bloccati su un treno rovente con avarie sia al motore che all’aria condizionata. E’ la disavventura dei passeggeri – tre dei quali hanno avuto un malore per il caldo – di un convoglio alta velocita’ Frecciarossa diretto a Milano, che per un guasto si e’ fermato nei pressi di una frazione di San Martino in Rio.

Il treno e’ rimasto fermo per almeno tre ore e sul posto, per assistere i viaggiatori, sono intervenuti agenti della squadra Volante della Questura, della Polizia ferroviaria, dei Carabinieri, della Polizia locale e personale del 118. I passeggeri sono stati fatti scendere dal convoglio ferroviario con i poliziotti a formare un cordone di sicurezza.

Tre persone hanno avuto un malore dovuto al caldo e sono state assistite dal personale sanitario, ma hanno rifiutato di essere trasportate in ospedale per le cure del caso. Dopo l’assistenza i cittadini hanno proseguito il viaggio “smistati” su altri due treni. Il prefetto e il questore sono sempre stati in contatto con un funzionario della Questura, seguendo minuto per minuto l’evolversi della situazione.