Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Maltempo, Milano: si salva donna in auto intrappolata in un sottopasso

Seconda esondazione del Seveso. Un morto nel Torinese. Frana minaccia Torino-Aosta. In Valtellina evacuate 150 persone

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Un violento nubifragio si è abbattuto, intorno alle 9, su Milano e sull’hinterland. A tratti, oltre alla pioggia battente, ha anche grandinato. Alle porte della città, un’autovettura è rimasta intrappolata in un sottopasso e la conducente si è salvata scappando fuori prima di finire sommersa.

Seconda esondazione del Seveso, stamani nel giro di poche ore, nel quartiere Niguarda di Milano, a causa delle pioggia caduta sulla città e sull’hinterland. L’assessore comunale Mario Granelli ha fatto sapere su Faceboke che la seconda ondata, avvenuta attorno alle 11.15, è stata più forte della prima e che lo scolmatore, che ha la funzione di diminuire la portata di piena del fiume prelevandone una parte, “sta lavorando” ma che “non basta”. Il Seveso, ha spiegato, è poi rientrato attorno alle 12. Salgono, intanto, anche i livelli del fiume Lambro.

Nel Torinese, è stato trovato morto un uomo che risultava disperso da ieri comune di Villarfocchiardo in una zona interessata da forti temporali. La vittima si era avventurata nei boschi alla ricerca dei propri occhiali smarriti il giorno prima in un’escursione alla ricerca di funghi.

Allarme sull’autostrada A5 Torino-Aosta per una frana in località Chiappetti a Quincinetto. I sensori installati per monitorare il movimento franoso hanno segnalato un pericoloso scivolamento a valle tanto da costringere Ativa, che gestisce quel tratto della A5, a chiudere l’autostrada in entrambe le direzioni. Sono stati chiusi 18 chilometri di A5 in entrambe le direzioni tra i caselli di Ivrea e Pont-Saint-Martin. Previsti disagi sulla viabilità locale di Ivrea e comuni limitrofi.

Allarme frane in Valtellina, evacuazione per 150 persone.

Più informazioni su