Inchiesta su appalti, il M5S: “Problemi Asp, denunciati da noi nel 2018

I pentastellati: "Alla riapertura del consiglio comunale presenteremo subito un'interpellanza"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – L’inchiesta giudiziaria scoppiata nel Comune di Reggio Emilia pochi giorni dopo l’elezione al ballottaggio del sindaco Luca Vecchi, porta al pettine un nodo gia’ segnalato piu’ di un anno e mezzo fa dal M5s. Tra i 15 indagati in piazza Prampolini (tra ex assessori, dirigenti e consulenti) c’e’ anche il presidente dell’azienda di servizi alla persona (Asp) Raffaele Leoni a cui vengono contestate irregolarita’ nella nomina del direttore generale (Maria Teresa Guarnieri, non indagata).

Gli stessi pentastellati ricordano pero’ che il 27 gennaio l’allora capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio comunale, Alessandra Guatteri, aveva presentato un’interrogazione proprio sulla struttura assistenziale pubblica. Nell’atto ispettivo si chiedeva conto della mancata sostituzione di un membro del Consiglio di amministrazione dell’Asp, che si era dimesso nel 2017, sbilanciando in questo modo il potere decisionale dell’organo in favore del presidente.

Un quesito a cui “Luca Vecchi non si e’ mai degnato di rispondere e che ripresenteremo alla riapertura del Consiglio comunale sotto forma d’interpellanza”, annunciano i 5 stelle. “Basta silenzi”, aggiungono.

Più informazioni su