Guastalla, azienda avicola “irregolare”: 11mila euro di multa foto

I carabinieri forestali hanno sequestrato 500 capi a un 50enne correggese

GUASTALLA (Reggio Emilia) – Un 50enne corrreggese è stato sanzionato dai carabinieri forestali della stazione di Gualtieri e Reggio che, in seguito a un controllo, gli hanno sequestrato 454 capi avicoli (anatre mute, oche e galline) in un’area del Comune di Guastalla.

Il 50enne è anche ritenuto responsabile di omessa registrazione di azienda avicola, a carattere non commerciale (che alleva un numero di capi superiore a cinquanta), presso il servizio veterinario dell’azienda sanitaria locale competente per territorio.

Nel corso dei controlli sono stati trovati, in un’area di 670 metri quadrati, 454 esemplari di capi avicoli che sarebbero stati allevati senza le dovute autorizzazioni sanitarie. I carabinieri avrebbero anche accertato che lo scarico di acque reflue miste a deiezioni degli animali, sarebbe stato effettuato in assenza di autorizzazione.

A carico del 50enne i carabinieri forestali hanno elevato sanzioni amministrative per circa 11mila euro.