Elezioni, Delrio: “Emilia ha fermato e saprà fermare destra”

Il capogruppo del Pd alla Camera: "L'alternativa a Salvini è un centrosinistra aperto"

REGGIO EMILIA – “A Reggio Emilia come altrove, il centrosinistra aperto e plurale e’ l’unica vera alternativa alla destra di Salvini, tanto abile nel cavalcare disagi e paure alimentandole con linguaggio d’odio e costante ricerca di un nemico, quanto incapace di dare efficaci soluzioni ai problemi”.

Lo dice Graziano Delrio, capogruppo del Pd alla Camera ed ex sindaco della citta’ del Tricolore, commentando l’esito dei ballottaggi in Emilia-Romagna. Al suo successore Luca Vecchi, riconfermato per un secondo mandato, Delrio rivolge “un sincero augurio di buon lavoro per continuare a dare risposte ai bisogni delle persone e all’esigenza di migliorare sempre piu’ la citta’, i suoi servizi, le sue potenzialita’”.

Il parlamentare non nasconde anche i dati negativi come quelli registrati a Ferrara e Forli’ dove la destra ha prevalso. “Ma non ho alcun dubbio – dice Delrio – che anche in queste realta’ una comunita’ politica forte, coesa e capace di stare in sintonia con la citta’ fara’ presto la differenza”.

Salvini, conclude l’ex ministro reggiano, “annuncia sfondamenti e nuove vittorie cosi’ come promise di farsi processare e poi scappo’. Il capo leghista ha trovato in questo appuntamento elettorale e trovera’ anche in futuro un’Emilia che sapra’ sbarrare la strada alla destra e aprire la strada a maggiori speranze per tutti”.