Rubiera, sequestrati 50 chili di prodotti in un ristorante

Rilevate anche gravi carenze sanitarie che hanno portato alla sospensione dell’attività. Nei guai il titolare sanzionato con multe per oltre 3.000 euro

RUBIERA (Reggio Emilia) – Cinquanta chili di prodotti alimentari, in particolare carne e pesce senza tracciabilita’, sono stati sequestrati dai carabinieri del Nas di Parma durante un controllo in un ristorante di Rubiera.

I militari hanno anche rilevato “gravi carenze igienico sanitarie consistenti in sporco ed unto vetusto nonche’ la presenza di ragnatele, muffe ed incrostazioni nei locali, sugli impianti e sulle attrezzature utilizzate per la preparazione degli alimenti”.

Il cibo fuori legge e’ stato sequestrato e l’attivita’ e’ stata sospesa. Il proprietario, legale rappresentante dell’attivita’, dovra’ pagare una sanzione di 3.000 euro.