Reggio Emilia in Comune: “Reporter ha censurato il nostro candidato”

Il settimanale esce con la foto di quattro candidati: manca Daniele Codeluppi. Rec: "Lo hanno fattoperché siamo l’unica lista di sinistra autonoma ed indipendente rispetto a tutti i poteri forti della città"

REGGIO EMILIA – Aiuto, mi sono perso un candidato. Lo segnala Reggio Emilia in Comune, la lista di sinistra che mette insieme Rifondazione, Potere al popolo, Potere operaio, Sinistra italiana e Aq16, quando ha visto con sorpresa che oggi, sulla prima pagina del settimanale Reporter, sono uscite le facce di tutti i candidati sindaci tranne il loro. C’erano Vecchi, la Rubertelli, la Ognibene, Salati, ma mancava Daniele Codeluppi, candidato sindaco di Rec.

Scrivono da Rec: “Abbiamo chiamato il centralino, ma non ci fanno parlare né con la redazione, né con il direttore. I casi sono 2: potremmo essere di fronte a dilettanti allo sbaraglio…Oppure, cosa ben più grave, lo hanno fatto apposta. Allora chiediamoci: perché censurare Reggio Emilia in Comune? Forse perché siamo l’unica lista di sinistra autonoma ed indipendente rispetto a tutti i poteri forti della città?
Forse perché siamo gli unici coerenti che sanno dire no alle lobby locali?”

Concludono quelli di Reggio Emilia in Comune: “Forse per qualcuno siamo un po’ scomodi… ma noi stiamo lottando per entrare in Consiglio Comunale, per dare voci a tutte le cittadine ed i cittadini stanchi delle prepotenze e dell’arroganza establishment nostrano”.