Neve e pioggia flagellano la provincia, preoccupano i torrenti e i fiumi foto

A Vezzano è esondato il Campola. Preoccupa, in particolare la situazione del Tresinaro e del Secchia. Riunione in prefettura. I centri operativi comunali resteranno aperti tutta notte

REGGIO EMILIA – Sta nevicando copiosamente dalla collina in su, come da previsioni meteo. La nevicata, eccezionale in maggio, già ben 20 centimetri alle 17 a Castelnovo Monti (nella foto da Redacon si vede uno spalaneve in azione), sta causando problemi e disagi in tutta dalla collina in su (sta nevicando anche a San Polo e Quattro Castella) agli automobilisti presi alla sprovvista.

In particolare si segnala un pullman in panne a Terminaccio di Castelnovo Monti dove sono dovuti intervenire i carabinieri che hanno chiamato i soccorsi che hanno recuperato il mezzo e lo hanno rimesso in strada. Il mezzo doveva andare a prendere una sessantina a San Pietro di Carpineti che sono rimasti bloccati e hanno dovuto passare la notte lì.

A Reggio si sono allagati i piani bassi di alcune abitazioni di via Spagni e via Tassoni. I vigili del fuoco sono ancora impegnati nel gestire le segnalazioni che stanno arrivando alla centrale. A Rossena il castello è stato chiuso a metà pomeriggio perché la neve ha reso insicuro l’accesso.

In diverse zone ci sono alberi caduti che bloccano il passaggio delle auto, in particolare sulla Sp 19 tra Gatta e Cerredolo dove c’è stata anche una frana che ha trascinato alberi e fango in strada. Situazione critica anche sulla Statale 63 dove, nel Comune di Vezzano, il torrente Campola è uscito dall’alveo. Preoccupa, in particolare la situazione del Tresinaro a Rubiera. Per precauzione, nel comune di Casalgrande è stato chiuso un ponte tra San Donnino e Corticella. Riunione in prefettura, perché anche il Secchia ha raggiunto la soglia di attenzione. I centri operativi comunali resteranno aperti tutta la notte.

I disagi sono acuiti dal fatto che, visto che siamo a maggio, molti automobilisti hanno già tolto i pneumatici invernali e quindi faticano a viaggiare sulle strade della montagna. In loro soccorso sono interventi gli uomini della Polstrada di Castelnovo Monti.