La Grissin Bon schianta la Virtus Pesaro: è salvezza

I biancorossi vincono per 73-100: a brillare è Dixon con 24 punti messi a segno

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Sul parquet della Vitrifrigo Arena di Pesaro la Grissin Bon, al termine di una prestazione magistrale, agguanta la tanto agognata salvezza a una giornata dalla conclusione del campionato. Il neo di serata: la frattura del polso sinistro per Aguilar. A brillare tra i bianco-rossi è Dixon con 24 punti messi a segno. La Virtus Libertas, contestata dai propri tifosi, esce di scena tra i fischi.

La sintesi del match
Artis, Lyons, Mcree, Mockevicius, Zanotti a rappresentare la città di Pesaro; le fiamme ardenti di Reggio Emilia sono Aguilar, De Vico, Dixon, Gaspardo, Johnson-Odom. Sin dalle prime battute di gioco si intuisce come la Grissin Bon abbia vita facile. Le prodezze del duo DJO/Gaspardo portano a chiudere il primo quarto sul 12 a 24. L’oscurità si abbatte sulla Virtus Libertas. Gli uomini di coach Boniciolli, nonostante l’incitamento dei propri sostenitori, non mostrano capacità di reazione. I bianco-rossi ringraziano e si portano al suono della campanella dell’intervallo sul 31 a 49. Si riparte nel segno di McCree il quale mette a segno un parziale di 8 a 0 che manda su tutte le furie il tecnico emiliano. Sale in cattedra Dixon che, in versione macchina da guerra, rispedisce nel baratro i pesaresi. Il terzo atto si chiude sul 47 a 74. Johnson-Odom e Dixon provengono da altra dimensione annichilendo così il diretto avversario. Risultato finale 73 a 100. La tegola di serata: l’infortunio accorso ad Aguilar.

Il tabellino

VICTORIA LIBERTAS PESARO – GRISSIN BON REGGIO EMILIA: 73 – 100

VICTORIA LIBERTAS PESARO: Artis, Mockevicius 9, Conti, McCree 17, Lyons 12, Ancellotti, Morgillo, Monaldi 3, Wells 12, Zanotti 8, Tognacci, Blackmon 11. Allenatore: Boniciolli.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Candi, Richard 11, Aguilar 6, Dixon 24, Vigori 2, De Vico 6, Johnson-Odom 21, Gaspardo 12, Cervi, Mussini 9, Llompart, Ortner 6. Allenatore: Pillastrini.

Arbitri: Lanzarini, Weidmann, Morelli.

Parziali: 12 – 24; 19 – 25; 16 – 25; 26 – 26.

Note – Al 15’ fischiato fallo antisportivo a Zanotti, quest’ultimo lo si vede uscire dal rettangolo di gioco al 34’ per falli.

Più informazioni su