Iren, aumentano le sponsorizzazioni: 9,5 milioni

Oggi è stato rinnovato il cda: Boero presidente e Ferretti vice. I dubbi dei piccoli azionisti

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Iren ha nominato il nuovo presidente, il torinese Renato Boero che guidera’ l’azienda fino al 2021 dopo Paolo Peveraro. Per quel che riguarda i compensi ai consiglieri di amministrazione – che salgono da 13 a 15 – andranno 23.000 euro annui lordi. Tutti gli amministratori, inclusi quelli “investiti di particolari cariche”, potranno invece percepire un importo massimo complessivo di 649.000 euro all’anno.

Intanto, se i risultati economici del gruppo (che nel 2018 registra ricavi per quattro miliardi ed un utile di 242 milioni) e le nomine delle figure apicali (che vedono la riconferma di Bianco come amministratore delegato e l’ingresso del reggiano Moris Ferretti alla vicepresidenza) sono approvati con percentuali vicine al 90%, alcuni aspetti critici sono sollevati dai piccoli azionisti reggiani di Iren.

Per i piccoli azionisti Francesco Fantuzzi, ad esempio, evidenzia come l’azienda “ha erogato 9,5 milioni di sponsorizzazioni, in decisa crescita rispetto allo scorso anno” e sottolinea la “ripresa dell’aumento dell’indebitamento, tornato a oltre 2,45 miliardi, del costo del debito stesso (2,8% sul fatturato, in aumento rispetto allo scorso anno)” oltre che “una relazione sulle remunerazioni che prevede per i premi all’amministratore delegato parametri troppo poco legati all’indebitamento complessivo e agli oneri finanziari prodotti dal medesimo”.

Infine “restano i dubbi di fondo su un gruppo da quattro miliardi di fatturato che e’ pubblico per aumentare le poltrone, ma privato per aumentare i compensi e le bollette”. Tra le proposte che i piccoli azionosti hanno avanzato anche quella “radicale” di “divieto a politici e amministratori locali a fine mandato di essere inquadrati all’interno del gruppo”.

Il nuovo Cda
I quindici componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione sono: Pietro Paolo Giampellegrini, Tiziana Merlino, Alessandro Giglio, Sonia Maria Margherita Cantoni, Maurizio Irrera, Ginevra Virginia Lombardi, Francesca Grasselli, Giacomo Malmesi, Gianluca Micconi, Cristiano Lavaggi, Renato Boero, Moris Ferretti, Vito Massimiliano Bianco, nominati dalla lista n. 1 presentata da Finanziaria Sviluppo Utilities srl, Finanziaria Città di Torino Holding Spa, Comune di Reggio Emilia in proprio e in qualità di mandatario dei Soci Pubblici Emiliani, Comune di La Spezia in proprio e quale mandatario dei Soci Pubblici Spezzini e votata dalla maggioranza, a cui si aggiungono Licia Soncini e Enrica Maria Ghia nominati dalla lista n. 2 presentata da fondi di investimento.

Più informazioni su