Gattatico, locali non abitabili affittati in nero: due denunce

Rilevate dai carabinieri della stazione locale irregolarità in un condominio del paese

GATTATICO (Reggio Emilia) – Un uomo e una donna, ex coniugi, residenti uno in provincia di Agrigento e l’altro nel parmense, sono stati denunciati per abusivismo edilizio dato che, secondo le accuse, avrebbero affittato due appartamenti di un condominio del paese che sarebbero stati privi delle caratteristiche per ottenere l’abitabilità.

I carabinieri lo scorso marzo sono entrati nei due immobili, che sarebbero stati adattati abusivamente ad unità abitative, benché le caratteristiche tecniche non lo consentissero, e hanno verificato che erano occupati da due persone che, senza aver mai sottoscritto alcun contratto di locazione con i proprietari, pagavano regolarmente un affitto mensile di 400 euro.

I due immobili, in realtà, erano accatastati come sottotetti con destinazione d’uso accessorie, quali lavanderie, stenditoi o wc, dai quali erano stati ricavati abusivamente due appartamenti dotati di camere da letto, cucina e quant’altro necessario, muniti anche di regolari contratti per l’allaccio delle utenze domestiche. Modifiche edilizie per le quali non era mai stata richiesta la variazione della destinazione d’uso, in ogni caso impossibile da ottenere.

I due sono stati segnalati per le violazioni al Testo Unico dell’Edilizia, delle quali dovranno ora rispondere dinanzi all’autorità giudiziaria reggiana.