Elezioni, Vecchi sul filo del ballottaggio a Reggio Emilia

Il sindaco uscente potrebbe doversela vedere con il candidato del centrodestra, Roberto Salat,i fra due settimane: la partita si sta giocando sul filo di lana per lui. Cinque Stelle fuori dai giochi

REGGIO EMILIA – Il sindaco uscente Luca Vecchi è sul filo del ballottaggio. Quando sono state scrutinate 108 sezioni su 160, corrispondenti a 52.912 voti validi, la coalizione che sostiene Vecchi (formata da PD, Immagina Reggio, +Europa, Reggio E’, Fare e Refutura) si attesta sul 49,30%, mentre il suo sfidante più vicino, Roberto Salati, candidato del centrodestra, sostenuto da Lega Nord, Forza Italia e Fdi, è al 28,48%. Segue, oramai fuori dai giochi, Rossella Ognibene, candidata del Movimento 5 Stelle con il 14,58%.

Facendo un raffronto con le amministrative del 2014, vediamo che il Pd, che era al 49,86%, ha subito un vero e proprio crollo rispetto a cinque anni fa dove, infatti, il sindaco Vecchi fu eletto con il 56,39%, il Movimento 5 Stelle era al 17,05 (e qui il calo è notevole, ma lo è ancora di più rispetto al quasi 30% delle politiche di un anno fa), Forza Italia era al 7,60 (e ora è diventata oramai insignificante al 3,79%), la Lega Nord era al 3,93 (e qui il boom è incredibile visto che ora viaggia al 21,46%), Fratelli d’Italia all’1,64% (e anche qui il progresso è evidente dato che oggi a Reggio è al 3,08%).