Elezioni, per sindaco e Ue votano in 120mila a Reggio

Pronta la macchina comunale: la spesa prevista è di 393mila euro. Le elettrici piu' anziane sono due 108enni

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La macchina amministrativa del Comune di Reggio Emilia e’ pronta ad affrontare la doppia tornata elettorale del 26 maggio. Gli elettori per le amministrative sono 124.948 (di cui 64.525 donne e 60.423 uomini) mentre hanno diritto a recarsi alle urne per le europee 122.525 cittadini (di cui 63.380 donne e 59.145 uomini).

I cittadini stranieri comunitari che votano per sindaco e Consiglio comunale sono 219, quelli per l’Europarlamento 148. A questi si aggiungono 2.325 votanti all’estero e 1.902 reggiani che votano per la prima volta. Le elettrici piu’ anziane sono due 108enni. In tutto sono 160 le sezioni elettorali (ripartite in 53 sedi) oltre a otto seggi speciali (compresi due all’ospedale) e 15 seggi volanti. Ancora, nello svolgimento delle elezioni, il Comune impieghera’ circa 70 dipendenti e 69 agenti della Polizia locale.

La spesa complessiva prevista per l’amministrazione e’ di 393.000 euro di cui 123.000 euro per compensi di presidenti e scrutatori, 140.000 per acquisti ed affidamento di servizi vari e 130.000,00 per il personale. Gli oneri verranno parzialmente rimborsati dallo Stato.

Più informazioni su