Elezioni, la Lega: “Ancora accattoni all’ospedale”

Il candidato Melato: "Se vinciamo sarà la nostra priorità". Manzotti (Pd) stronca la proposta di Roberto Salati sulla sosta gratuita in centro storico

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La sicurezza nell’area del parcheggio dell’ospedale torna un tema “caldo” della campagna elettorale di Reggio Emilia. Mentre i carabinieri denunciano un giovane residente in citta’ e con svariati precedenti per il furto di cinque biciclette davanti al nosocomio, la Lega interviene sul fenomeno dell’accattonaggio nell’area.

“Nonostante l’arrivo dei parchimetri con inserimento del numero di targa, la situazione non sembra essersi risolta. Sono ancora tante, infatti, le persone che praticano accattonaggio, in alcuni casi infastidendo i cittadini in arrivo o in partenza”, dice Matteo Melato, esponente del Carroccio candidato in consiglio comunale.

“Questa scelta voluta dall’amministrazione – spiega Melato – aveva di fatto posto un freno alla pratica che i questuanti mettevano in atto, quella cioe’ di chiedere agli automobilisti in partenza il biglietto del parcheggio ancora non scaduto. Quel ticket veniva poi ceduto a un nuovo arrivato che cosi’ non pagava la sosta in cambio di un obolo”.

Ora invece “tutti i parcheggi della zona sono divisi a settori, ogni extracomunitario presidia la sua ‘fetta’ e mette in pratica le sue attivita’ di accattonaggio molesto. Quando le auto arrivano, gia’ da quel momento i conducenti sono pressati da questi soggetti che importunano le persone fino alla macchinetta. Molti sono costretti a lasciare l’obolo per far cessare questo comportamento che si protrae anche in presenza di persone malate”.

Come Lega, conclude quindi Melato, “affronteremo da subito questo fenomeno, che invece questa amministrazione ha sempre tollerato, attraverso tutti i dispositivi di legge, aumentando lo spazio gratuito dei parcheggi e potenziando l’attivita’ della polizia locale”.

Sul tema della sosta in centro storico, interviene invece il candidato al Consiglio comunale del Pd Mattia Manzotti. Lo fa per stroncare il punto del programma di Roberto Salati – candidato sindaco sostenuto da Lega, Fi e Fratelli d’Italia – che propone parcheggi gratuiti in centro storico. Una misura che Manzotti giudica provochera’ “un grave danno perche’ fa si che l’auto sia parcheggiata e resti parcheggiata per molto tempo impedendo ad altri cittadini di raggiungere l’esagono”.

Se poi “il tema e’ esclusivamente economico – aggiunge il candidato del Pd – allora convengo che si puo’ aprire un dialogo con i commercianti sulle tariffe orarie delle strisce blu. Ma l’idea del parcheggio gratuito, e quindi selvaggio, creerebbe semplicemente un danno”.

Più informazioni su