Elezioni, il comitato stazione si schiera con il M5S

Nella lista dei pentastellati c'è Lucia Sangiorgi, ex portavoce del Cres. "Portiamo in consiglio comunale una nostra rappresentante e una nostra amica"

REGGIO EMILIA – Il comitato dei residenti della zona stazione di Reggio Emilia si schiera con il Movimento 5 stelle per riportare decoro e sicurezza nel quartiere. E invita i suoi iscritti a votare la sua ex portavoce Lucia Sangiorgi, che in caso di vittoria alle amministrative dei pentastellati e’ gia’ indicata come futuro assessore. “Mai come in questo voto contano le persone e non le appartenenze partitiche o le ideologie.

“Portiamo una nostra rappresentante e una nostra amica in Consiglio comunale votando per Rossella Ognibene sindaco e scrivendo Sangiorgi nelle preferenze”, si legge nell’appello diffuso via social dal comitato. Parole accolte “con grande orgoglio e senso di responsabilita’ verso l’intero quartiere della zona stazione” dalla candidata a sindaco del M5s Rossella Ognibene, che sottolinea come “la sicurezza e’ al centro del nostro programma basato su tre “c”: controllo, cura e cultura”.

Azioni, aggiunge, studiate negli anni “nel confronto costante con i comitati dei cittadini e operatori del settore”. Non a caso, sottolinea Ognibene, “tra i saggi del nostro programma abbiamo inserito infatti Carmelo Catanese, ex comandante dei carabinieri della stazione Reggio centro”. In lista invece, oltre a Sangiorgi, l’avvocato Paola Soragni, indicato come assessore alla Sicurezza, “che negli anni ha seguito questo tema”.

Conclude Ognibene: “L’ascolto vero della citta’ oltre ogni ideologia, fatto per risolvere i problemi e’ al centro della nostra azione quotidiana e noi siamo gli unici credibili per risolvere con buonsenso, competenza, rigore e senza razzismo, i problemi della zona stazione e delle altre zone critiche della citta’”.