Elezioni, erba legale: evento Pd in Coffee shop

La deputata Dem modenese Giuditta Pini, venerdì alle 11.30 al negozio "Hierba del Diablo" in viale Montegrappa 27/c, fara' il punto della situazione delle droghe leggere in Italia

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Al ministro Salvini che vuole chiuderli tutti, il Pd di Reggio Emilia risponde con un evento sulla cannabis light, organizzato in un negozio che la vende. E’ uno degli appuntamenti della giornata di Giuditta Pini, deputata dem 34enne al secondo mandato, che venerdi’ sara’ in citta’ per sostenere la campagna elettorale del Partito democratico e del sindaco Luca Vecchi e le candidature al Consiglio comunale dei “progressisti “Dario De Lucia, Francesca Perlini, Giuliano Quaiottie Fabiana Montanari.

In particolare alle 11.30 al negozio “Hierba del Diablo” in viale Montegrappa 27/c Pini fara’ il punto della situazione delle droghe leggere in Italia, con Luca Marola, fondatore di Easyjoint la piu’ grande azienda italiana di cannabis legale. “Ogni anno in questo paese le mafie muovono 16 miliardi con il traffico di droga.Il ministro dell’Interno Salvini, invece che occuparsi di questo, dei ragazzi sempre piu’ esposti all’uso di eroina, di cocaina e delle droghe sintetiche, ha deciso di proibire cio’ che in questo paese e’ legale ovvero la cannabis light”, commenta il Pd.

“Invece che combattere le mafie si combattono i negozi legali, che agiscono alla luce del sole e che danno centinaia di posti di lavoro”. Nella giornata ci saranno poi diversi incontri sul tema della salute delle donne e degli uomini, sui centri teatrali e sui diritti degli animali, con momenti pubblici per incontrare i candidati. Per esempio alle 13 alle Cucine Clandestine di Via dell’Aquila sara’ possibile pranzare con loro (per prenotarsi basta mandare una mail a info@cucineclandestine.it o chiamare al 3466426717).Alle 19.00 al Circolo Arci Gardenia in viale Regina Elena e’ previsto un aperitivo.

Più informazioni su