Droga in camera da letto, giovane arrestato

Un trentenne tarantino è finito in manette dopo che nel suo appartamento sono stati trovati venti grammi di droga

REGGIO EMILIA – Un trentenne tarantino, Giovanni Tinelli, è stato arrestato, per detenzione ai fini di spaccio, sabato sera dai carabinieri che hanno trovato nella sua camera da letto 20 grammi tra cocaina e marijuana, un centinaio di euro in contanti ritenuti provento dello spaccio ed un bilancino di precisione.

Il giovane, all’anagrafe disoccupato, è accusato di aver gestito un giro di spaccio che avrebbe avuto, come base operativa, la camera da letto di un appartamento del capoluogo reggiano dove alloggiava.

Nel comodino della camera da letto i militari hanno trovato una decina di grammi di cocaina confezionate in 3 dosi di varie pesature e una decina di grammi di marijuana sequestrati insieme a 110 euro ritenuti provento dello spaccio e materiale per il confezionamento e la pesatura tra cui un bilancino di precisione.