Botte al Sali & Tabacchi, condannati a due anni i 5 ex granata

Lo ha deciso il gup Luca Ramponi al termine del processo con rito abbreviato nei confronti di Federico Angiulli, 27 anni, Simone Calvano, 25, Otin Hector Lafuente, 23, Jacopo Manconi, 25, e Vasile Mogos, 26

REGGIO EMILIA – Due anni (pena sospesa) per i cinque ex giocatori della Reggiana condannati per le botte al Sali & Tabacchi. Lo ha deciso, secondo quanto riporta la Gazzetta di Reggio, il gup Luca Ramponi al termine del processo con rito abbreviato nei confronti di Federico Angiulli, 27 anni, Simone Calvano, 25, Otin Hector Lafuente, 23, Jacopo Manconi, 25, e Vasile Mogos, 26.

Assolto invece, per non aver commesso il fatto, il 33enne Marco Guidone, mentre il 35enne Angelo Raffaele Nolè ha chiesto la messa alla prova e nei prossimi mesi dovrà sottoporre al giudice il programma di attività che intende seguire. La vicenda è del dicembre 2016, quando tra i giocatori ed altri clienti del locale scoppiò una lite, poi finita con un 23enne buttato giù dalle scale della discoteca, minacciato e picchiato.