San Polo, cuoricini e rigature sull’auto: ex fidanzato denunciato

Secondo i carabinieri il 28enne avrebbe danneggiato l'auto per poi incontrare la 37enne e tranquillizzarla

SAN POLO (Reggio Emilia) – Prima i graffi sulla portiera sinistra, poi i cuoricini disegnati con il pennarello sui finestrini dell’auto di una 37enne reggiana. L’autore, secondo i carabinieri di San Polo, è un 28enne reggiano che è stato denunciato con l’accusa di danneggiamento aggravato. Il giovane ha ammesso di essere l’autore dei cuoricini disegnati nei finestrini dell’auto dell’ex fidanzata, ma ha negato di essere il responsabile del danneggiamento.

Dallo scorso mese di febbraio, ovvero dopo due mesi dalla fine della relazione sentimentale allacciata con un 28enne di San Polo, con cui si erano lasciati in buoni rapporti anche se lui non aveva accettato la fine della relazione, una 37enne reggiana aveva incominciato a registrare danni sulla propria vettura ad opera di ignoti.

Rigature su tutta la carrozzeria dell’autovettura e finestrini bloccati con l’attack. Dopo i danneggiamenti la donna riceveva chiamate dall’ex fidanzato a cui riferiva quanto le era accaduto. Questo diventava un pretesto per il giovane per incontrarla e tranquillizzarla. Quando la donna si è trovata la portiera rigata e, il giorno dopo, dei cuoricini disegnati con il pennarello sul vetro ha indotto la 37enne a rivolgersi ai carabinieri per denunciare l’accaduto.

Le indagini si sono subito indirizzate sull’ex fidanzato. Chiamato in caserma per le contestazioni degli addebiti ha ammesso di essere l’autore dei cuoricini negando tuttavia di aver rigato l’auto dell’ex. E’ stato denunciato per danneggiamento aggravato. Le indagini proseguono per capire se, dietro ai danneggiamenti subiti dalla donna nel mese di febbraio, ci possa essere, come si sospetta, la stessa mano.