Rondinara, gli spara al volto e lo uccide: arrestato

Un 58enne di Baiso, Giampietro Guidotti, ha sparato a un suo compaesano 60enne, Giorgio Campani, stamattina al Blue Bar: poi ha atteso i carabinieri in macchina

SCANDIANO (Reggio Emilia) – Brutale omicidio, questa mattina, verso le 10.30, al Blue Bar di Rondinara, una frazione di Scandiano. Un 58enne, di Cà Abati di Baiso, Giampietro Guidotti, è sceso dall’auto, è entrato nella veranda del bar e ha sparato due colpi di pistola, a bruciapelo, alla fronte di un 60enne, Giorgio Campani, pure lui residente a Baiso, nella stessa frazione, uccidendolo. L’arma utilizzata da Guidotti è un revolver regolarmente detenuto.

L’uomo, dopo avere ammazzato il 60enne, è tornato sul suo furgoncino Peugeot Partner Tepee e ha atteso l’arrivo dei carabinieri di Scandiano che sono subito arrivati sul posto e lo hanno arrestato. E’ accusato di omicidio volontario e attualmente si trova nella tenenza di Scandiano a disposizione del sostituto procuratore, Giacomo Forte.

Si sta cercando di capire il movente del gesto di Guidotti. A quanto sembra i due, che si conoscevano fin da bambini, avrebbero litigato per contendersi una donna. Campani, ex necroforo e autista di scuolabus, era in pensione da una decina d’anni. Era separato e lascia una figlia.

 

Giorgio Campani

Giorgio Campani, la vittima