Reggio Emilia, dove andare nel fine settimana

Gli appuntamenti in città e in provincia di venerdì, sabato e domenica

REGGIO EMILIA – Fine settimana ricco di appuntamenti in città e provincia. Pubblichiamo un elenco dei principali eventi ricordandovi che la data di pubblicazione è quella di venerdì 19 aprile e che gli eventi vanno fino a domenica 21 aprile.

Città

Fotografia europea: Le mostre di Fotografia Europea sono aperte e visitabili anche durante le vacanze pasquali. Da domani al 9 giugno i Chiostri di San Pietro, Palazzo Magnani, Palazzo da Mosto, la Sinagoga, lo Spazio Scapinelli, lo Spazio Gerra, i Chiostri di San Nicolò e il Battistero, i sotterranei del Teatro Valli, e i Chiostri di San Domenico saranno aperti al sabato e alla domenica con orario continuato dalle 10 alle 19. La Biblioteca Panizzi, invece, sarà aperta dal lunedì al sabato dalle 9 alle 20, la domenica dalle 10 alle 13; chiusa nei giorni festivi. I Chiostri di San Pietro, Palazzo Magnani, Palazzo da Mosto, la Sinagoga, Spazio Scapinelli, Spazio Gerra, i sotterranei del Teatro Valli e i Chiostri di San Domenico saranno aperti anche lunedì, giorno di Pasquetta, dalle 10 alle 19. Per acquistare i biglietti bisogna recarsi a Palazzo Magnani o ai Chiostri di San Pietro, il biglietto cumulativo costa 15 euro (il ridotto 12 euro). Oppure online su www.fotografiaeuropea.it.

Polveriera: sabato sera il collettivo Mâtilde presenta il suo primo e omonimo Ep. L’ensemble, formato da circa 20 musiciste reggiane provenienti da band ed esperienze diverse, è nato nel 2017 per promuovere e sostenere la musica femminile. Una sorta di progetto parallelo ad Arzân, diretto da Michelle Cristofori. Il concerto inizia alle 22 ed è preceduto, a partire dalle 19, da aperitivo e cena (prenotazioni telefonando allo 0522-440405). L’ingresso è libero.

Catomes Tot: musica dal vivo al Catomes Tôt (via Panciroli 12, in centro a Reggio). Venerdì sera sul palco salirà il cantautore maremmano Giacomo Radi, accompagnato dalla sua band Hibou Moyen (che in francese significa “Gufo comune”). Il gruppo presenterà i brani del nuovo album, che verrà pubblicato a breve. In apertura del concerto si esibirà invece Daniele Braglia con alcuni brani tratti da “Melodies of the hangover”. Ingresso 5 euro.Info e prenotazione tavoli: 0522-440603.

Provincia

Bibbiano: sabato sera (a partire dalle ore 21) il Professional Music Insitute presenta “Johnny La Rosa & The Pmi blues department” in concerto, con la partecipazione straordinaria di Little Taver e Trixy. Il Professional Music Institute fa un omaggio al blues con un grande interprete del genere, il blues-man reggiano Johnny La Rosa accompagnato da una band di musicisti d’eccezione

Poviglio: domenica a Poviglio c’è la fiera di Primavera: artisti dell’ingegno, aziende agricole con prodotti tipici, espositori commerciali, idee ecologiche e per il riciclo, stands enogastronomici, luna park, mercato – piazza Umberto I – dalle 9 alle 19.
Guastalla: per Pasqua, da sabato a lunedì, torna “Georgica. Festa della terra, delle acque e del lavoro nei campi”, la mostra – mercato che vuole riportare al centro dell’attenzione il paesaggio, l’agricoltura intesa come pratica consapevole e sostenibile e l’alimentazione di qualità. (Ingresso 4 euro. Bambini fino ai 12 anni ingresso libero). Nel solco di una tendenza che cresce, il ritorno alla terra da parte dei giovani e il ritorno della campagna in città, un mondo rurale da conoscere, salvare e reinventare.

Gualtieri: sabato alle 19, al teatro sociale di Gualtieri, “Utoya, testo di Edoardo Erba e regia di Serena Sinigaglia. La pièce rievoca quel terribile 22 luglio 2011 quando Anders Behring Breivik sterminò 77 persone. Scrive Edoardo Erba: “Con Arianna, Mattia, Serena e Luca, compagni in questa avventura, abbiamo scelto di tornare là, in Norvegia, quel terribile 22 luglio del 2011, a osservare tre coppie coinvolte in modo diverso in quello che stava accadendo”.

Boretto: da sabato a lunedì, per tre giorni, al lido Po di Boretto, saranno presenti vari produttori ed espositori provenienti da ogni parte d’Italia che esporranno i loro prodotti e le loro creazioni: artigianato, handmade, piante, fiori, olio, vino, salumi, formaggi, miele, marmellate, dolci…e tanto altro. Una carrellata di colori e sapori unici, che potranno essere degustati e comperati dopo aver ascoltato i consigli dei produttori per riempire le vostre case e tavole.

Castelnovo Monti: domenica, a Carpineti, si terrà lo “Scusìn”, la tradizionale gara con uova soda colorate, in piazza della Repubblica, dalle 9 alle 12,45. Lo “Scusin” si terrà anche a Castelnovo Monti domenica dalle 10 alle 18 e lunedì dalle 9 alle 18. Lunedì, a Castelnovo Monti e Felina, shopping di Pasquetta. Lunedì, sempre a Castelnovo Monti, scusìn, gastronomia, arte dell’ingegno, solidarietà e artisti di strada itineranti per tutta la giornata.