Reggio Audace, due lampi di Zamparo: 2-1 allo Zola

I granata segnano su due calci piazzati nel primo tempo, ma soffrono nella ripresa

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Inizio di gara confuso con la Reggio Audace che fatica a trovare la giusta precisione e velocità in fase d’impostazione. Tuttavia al 24′, la gara si sblocca in favore dei granata: Alvitrez calcia su punizione direttamente in porta da una posizione piuttosto angolata e Zamparo si inserisce in scivolata, infilando in rete da pochi passi. Il gol sveglia dal torpore la Reggio Audace che al 32′ trova ancora il gol, sempre con Zamparo.

Da una punizione, questa volta da sinistra, l’attaccante batte Bruzzi di testa. L’Axys Zola cerca di riaprire la partita, ma Narduzzo è molto bravo sul colpo a botta sicura di Marchetti. I padroni di casa faticano a creare grandi occasioni, rischiando di subire anche il terzo gol: sul tiro di Cozzari, Ponsat si trova sulla traettoria ma da pochi passi tira sopra la traversa.

Zamparo manca la tripletta a inizio ripresa: servito bene da Dammacco, non trova il gol da pochi passi. L’Axys Zola cerca di riaprire la gara e ha una grande occasione per Ferri, il cui diagonale finisce a lato di un soffio. Appena entrato, Mantovani prova di nuovo ad accorciare le distanze per i padroni di casa, ma mette fuori. Poi, sempre lui, Zamparo, sfiora il gol di testa, sull’assist da punizione di Alvitrez. A 10′ dalla fine l’Axys Zola riapre la partita: Mammetti sulla sinistra salta Gran e serve Caprioni, che di sinistro batte Narduzzo sotto la traversa. I padroni di casa continuano a spingere, rischiando qualcosa in contropiede (soprattutto con Piccini), ma il gol non arriva: vince la Reggiana, che resta così al terzo posto senza modificare le distanze da Modena e Pergolettese che vincono entrambe.

Il tabellino

Axys Zola (4-4-2): Bruzzi; Galanti, Fiore, Scalini (76′ Mammetti), Moi, Cestaro, Caprioni, Martino (89′ Caputo), Ferri, Galeotti (69′ Mantovani), Marchetti. All.: Notari

Reggio Audace (4-3-1-2): Narduzzo; Bran (83′ Piccinini), Spanò, Cigagna, Belfasti (65′ Casanova); Osuji (30′ Cavagna), Alvitrez, Cozzari; Dammacco (83′ Ungaro); Zamparo, Ponsat. All.: Antonioli

Arbitro: Rinaldi di Messina.

Marcatori: 24′, 32′ Zamparo (R), 80′ Caprioni (A)

Ammoniti: Moi (A); Cozzari, Narduzzo (R)

Più informazioni su