Cavriago, controlli dei Nas: sequestrati 150 chili di formaggio

Carabinieri e ispettori del consorzio scoprono che il formaggio a pasta dura in vendita nel caseificio di Cavriago riportava etichette indicanti illegittimamente la denominazione d'origine protetta

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – I carabinieri del Nas hanno controllato un caseificio di Cavriago e hanno trovato e sequestrato, insieme agli ispettori del consorzio del Parmigiano Reggiano, oltre 200 confezioni di formaggio a pasta dura, esposte per la vendita, per un peso di circa 150 chili, che riportavano in etichetta la dicitura “prodotto nei caseifici del consorzio del parmigiano reggiano”, evocando così, “illegittimamente”, una denominazione d’origine protetta. Al legale rappresentante del caseificio i militari hanno comminato una sanzione di 4mila euro. Il valore commerciale dei prodotti sequestrati ammonta a circa 3mila euro.