Quantcast

Europee, la Mori potrebbe essere in lista nel Nord-Est

Zingarettiana e al secondo mandato in Regione Emilia-Romagna, il presidente di "Avvocato di strada" potrebbe avere un posto

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Antonio Mumolo, da oggi in campo ufficialmente, potrebbe non essere l’unico consigliere regionale Pd in corsa per un posto in lista alle europee. C’e’ anche la reggiana Roberta Mori in ascesa nei rumors in casa dem.

Zingarettiana e al secondo mandato in Regione Emilia-Romagna come il presidente di “Avvocato di strada”, Mori potrebbe avere un posto nella lista della circoscrizione nordest (che sara’ da definire, oltre che col Pd nazionale, anche con Veneto, Trentino e Friuli-Venezia Giulia) dietro al ticket formato, a scanso di colpi di scena al momento imprevedibili, dal capolista Carlo Calenda e dalla vicepresidente della Regione Elisabetta Gualmini.

Nel delicato equilibrio della lista, chiamata a tener conto delle anime interne del partito, dell’equilibrio donne-uomini e della provenienza provinciale, Mori potrebbe essere il nome ‘emiliano’, ma c’e’ da considerare anche la modenese Cecile Kyenge, uscente di un un certo peso.

Per la Romagna si gioca le proprie chance un altro uscente, Damiano Zoffoli, mentre e’ tutto da sciogliere il nodo Paolo De Castro: assai apprezzato dal mondo dell’agroalimentare, l’ex ministro ha annunciato il proprio passo indietro, ma a quanto pare la sua candidatura potrebbe tornare clamorosamente in gioco in extremis. Alla corsa potrebbero legittimamente aspirare diverse ex parlamentari, come Francesca Puglisi e Sandra Zampa. La volata e’ partita, ma la linea del traguardo e’ ancora lontana (fonte Dire).

Più informazioni su