Correggio, ghanese accoltella connazionale: arrestato

Il feritore è un ghanese di 51 anni e la vittima, che ora si trova in gravi condizioni al Maggiore di Parma, ha 22 anni

Più informazioni su

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Poco dopo le 11.30 di oggi in seguito a un diverbio scaturito tra due ghanesi, ospiti nella struttura di accoglienza di “Servire l’uomo” del Ceis, in via delle Sirene a Correggio, un ghanese di 22 anni è stato ferito con una coltellata che gli è stata inferta da un connazionale. E’ stato operato e ora si trova in prognosi riservata al Maggiore di Parma. Non è in pericolo di vita. Un altro ghanese di 25 anni si è ferito in modo lieve per separare i due.

Il ferito è stato trasportato in codice rosso al Santa Maria Nuova di Reggio Emilia mentre l’aggressore, dopo essersi barricato in casa nel bagno, è stato fermato dai carabinieri di Correggio e della sezione radiomobile intervenuti sul posto. I militari gli hanno sequestrato il coltello lungo venti centimetri utilizzato per ferire il connazionale.

L’uomo, un ghanese di 51 anni, è stato arrestato per tentato omicidio. Feritore e aggressore sono entrambi richiedenti asilo. Sono in corso accertamenti per verificare i motivi della lite ancora al vaglio dei carabinieri di Correggio.

Più informazioni su