Cella, con la droga vicino a un comunità di recupero: arrestato

In manette un 42enne marocchino a cui è stato sequestrato mezzo etto di marijuana

REGGIO EMILIA – Un 42enne marocchino, Mohamed Benabbou, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato mercoledì pomeriggio a Cella, per detenzione ai fini di spaccio, dai carabinieri di Santa Croce che gli hanno sequestrato mezzo etto di marijuana. La pattuglia dei carabinieri di via Adua, passando per Cella, ha notato un uomo in sospettosa attesa. Il fatto che fosse nelle vicinanze di una comunità per recupero di ex tossicodipendenti ha indotto i militari ad avvicinarlo per sottoporlo a controlli.

Quando ha visto i carabinieri il marocchino ha cercato di nascondersi tra l’erba alta di un campo agricolo dove è stato raggiunt e fermato dai militari che lo hanno identificato. Nel corso dei controlli gli è stato trovato, nascosto nella tasca della giacca, un involucro di cellophane con dentro circa mezzo etto di marjuana. Nel portafoglio i militari hanno trovato 250 euro in contanti che sono stati ricondotti all’attività di spaccio e gli sono stati sequestrati insieme al cellulare.